Vai Indietro   PcTuner Forum > Sezione Hardware > Progetti Elettronici
Arcade Registrazione Blogs Regolamento Feedback FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Ultimi 5 blog pubblicati su PcTuner Blog
Data Titolo

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 23-08-2010, 14.57.40   #1
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Prelevare segnale pwm da connettore cpu_fan Ventole 4 pin

Mi scuso subito per il post lungo.

Ciao a tutti, prima di bruciare il controller pwm della scheda madre, ho pensato di chiedervi consiglio e così ne approfitto per condividere la mia "idea" con voi.
Premessa:
La mia necessità era quella di pilotare due o più ventole per variarne il numero di giri nel modo più economico possibile e senza rheobus e manopole varie. Sino ad oggi ho risolto in diversi modi che mi soddisfano solo in parte.
Ad esempio ho utilizzato un relay "temporizzato" collegando a NO il +5v ed a NC il +12v in modo da poter dare un startup di 12v alle ventole per qualche secondo all'accensione del pc e poi portarle a 5v (con 2 ventole da 12cm il pc è inudibile e le temperature sono ok).
Inoltre tenete presente che farò riferimento al pinout standard:
pin1 GND
pin2 +12V
pin3 SENSE (segnale tachimetrico)
pin4 PWM (onda quadra a duty cycle variabile)

Problema
La mia intenzione è quella di eliminare "circuiti" esterni e sapendo che molte motherboard (come ad esempio la mia p5k-vm) forniscono un segnale pwm solo sul connettore cpu_fan a 4 pin e non sui restanti connettori a 3 pin (cha_fan1 pwr_fan) con conseguente impossibilità nel regolare la loro velocità ho pensato a queste 3 soluzioni.



CAVO SDOPPIATORE A 4 PIN (tutte ventole a 4 pin identiche con alimentazione comune)
Non pensavo che si potesse fare per via del segnale tachimetrico ma sulla baia vendono un cavo sdoppiatore a 4 pin che deve essere utilizzato solo con ventole identiche. Dalla foto del cavo non si capisce se il pin3 è in comune ma stento a credere che per quanto possano essere identiche entrambe le ventole inviino esattamente lo stesso segnale.
Non sapendo quanti mAh potesse fornire la scheda madre sul connettore cpu_fan ho controllato sul libretto delle istruzioni della Asus P5k-vm e con piacevole sorpesa riporta:
"The fan connectors support cooling fans of 350 mA~2000 mA (24 W max.) or a total of 1 A~7 A (84 W max.) at +12V."
Questa soluzione è fattibile ma presenta due problemi:
1) possibilità di letture sbagliate sulla velocità della ventola (risolvibile tagliando il filo che invia il segnale tachimetrico delle ventole aggiuntive e lasciando solo quella della cpu)
2) tutte le ventole devono essere pwm a 4 pin ed uguali



SDOPPIARE SOLO IL SEGNALE PWM PIN4 (tutte ventole a 4 pin diverse con alimentazione separata)
Per evitare il limite di dover montare ventole identiche ho pensato di collegare le ventole aggiuntive a 4 pin ai connettori a 3 pin della scheda madre e di "sdoppiare" solo il cavo che invia il segnale pwm (pin4) e collegare solo quello alle altre ventole.
Questa soluzione in teoria mi offre il vantaggio di prelevare l'alimentazione delle ventole dagli altri connettori della scheda madre, di avere per ogni ventola la velocità di rotazione e non per ultimo di poter usare ventole diverse tra loro (sempre in teoria)
Anche questa soluzione dovrebbe essere fattibile ma presenta due problemi:
1) in teoria il pin4 dovrebbe fornire solo il duty cycle ma non so se posso sdoppiare in modo così brutale il pin pwm e portarlo direttamente alle altre ventole a 4 pin (non son riuscito a trovare le specifiche del segnale inviato dalla scheda madre su quel pin)
2) anche se diverse tutte le ventole devono essere pwm a 4 pin



SDOPPIARE SOLO IL SEGNALE PWM PIN4 E UTILIZZARLO PER PILOTARE UN TRANSISTOR (ventole miste a 4 pin ed a 3 pin tutte pilotate in pwm)
Se fosse fattibile questa è la soluzione che mi piace di più. Da quello che ho letto è possibile pilotare ventole a 3 pin in pwm agendo sull'alimentazione e riflettendoci avrei pensato di:
- sdoppiare il pin4 pwm del connettore cpu_fan e portare il segnale alla base di un transistor
- prendere una ventola a 3 pin, tagliare il cavo del positivo ed ai due capi collegarci il transistor
- collegare la ventola a 3 pin su un connettore della scheda madre a 3 pin (cha_fan1 pwr_fan)
questa soluzione in teoria dovrebbe darmi il grande vantaggio di non essere obbligato ad utilizzare per forza ventole pwm a 4 pin ma ho questi dubbi :
1) posso collegare la base di un transitor al pin4 pwm? è un'idea che può funzionare o sto scrivendo solo sciocchezze?
2) se riuscissi a trovare le specifiche tecniche del segnale pwm inviato sul pin4 (tensione, duty, ecc ecc) e sperando che sia uguale per tutte le schede madri sarebbe meglio collegarci un optoisolatore a monte del transistor? l'optoisolatore riuscirà a lasciare invariata la frequenza del segnale pwm?
3) qualcuno di voi ha mai provato a farlo? secondo voi è una buona idea?



non so se si è capito ma l'elettronica non è il mio campo

dimenticavo... un possibile svantaggio di questa soluzione potrebbe essere:
ho letto che quando il circuito pwm non è integrato nella ventola a determinate fequenze e con segnale al minimo la ventola potrebbe "fischiare" perchè la frequenza del pwm rientra nel range udibile dall'uomo e la ventola si comporta da "cassa acustica". Non conoscendo le specifiche del segnale inviato dalla scheda madre non posso fare ipostesi ma, da quello che ho letto, se la frequenza è di pochi khz potremmo incappare in questo problema.

Consigli, commenti e critiche sono ben accetti
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-08-2010, 13.46.02   #2
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
La mia "idea" è trita e ritrita, esistono prodotti commerciali già belli e pronti
Magari a qualcuno potrà tornare utile quindi vi aggiorno con le informazioni che sono risucito a trovare.

da questo documento

PDF - clicca qui

risulta che :

The following requirements are measured at the PWM (control) pin of the fan cable connector see
Figure 7 and Table 1:
PWM Frequency: Target frequency 25 kHz, acceptable operational range 21 kHz to 28 kHz
Maximum voltage for logic low: VIL = 0.8 V
Absolute maximum current sourced: Imax = 5 mA (short circuit current)
Absolute maximum voltage level: VMax = 5.25 V (open circuit voltage)
This signal must be pulled up to a maximum of 5.25V within the fan.
Note: New fan designs are strongly encouraged to implement a 3.3V pull up for compatibility with buffer design limits on Hardware Monitor Devices e.g. Super IO devices.


Per la soluzione numero 2 ovvero "SDOPPIARE SOLO IL SEGNALE PWM PIN4" esiste un cavo
Akasa PWM Splitter - Smart Fan Cable - AK-CB002
che sdoppia solo il segnale pwm prelevando l'alimentazione da un molex per le ventole.
altro link interessante:
LINK - clicca qui



Per la soluzione numero 3 ovvero "SDOPPIARE SOLO IL SEGNALE PWM PIN4 E UTILIZZARLO PER PILOTARE UN TRANSISTOR"
non sono riuscito ancora a trovare qualcosa di già pronto ma ho trovato questi due circuiti.

LINK - clicca qui
ed in particolare da questa immagine
IMG - clicca qui
questo circuito sembra molto semplice ma mi chiedo se i 5mA forniti dalla scheda madre siano sufficienti a pilotare la base di un transitor, se è un circuito "sicuro" (ovvero non mi rovini la motherboard ) e soprattutto se è possibile parallelarlo con la ventola cpu.

questo circuito invece
LINK - clicca qui
utilizza un 7805, e se ho intuito bene serve ad eliminare il limite dei 5mA.
Avendo un solo connettore 4 pin disponibile sulla scheda madre, anche qui mi chiedo se sia possibile parallelare il circuito con la ventola cpu.
Sinceramente posso intuire come funzioni il circuito ma non avendo basi solide di elettronica non risco a capire a fondo il circuito.
Qui a casa ho a disposizione un 7805, resistenza da 1k, un 1n4007 e un db911 (npn) ma non so se il circuito è "sicuro" e se posso sostituire il bfy51 con il bd911.
Purtroppo al momento ho solo motherboard "buone" ma se riesco a reperirne una vecchia o difettosa faccio qualche prova.

Se ho news vi aggiorno

...dimenticavo, ho trovato anche questo:
LINK - clicca qui

Ultima Modifica di misix75 : 25-08-2010 13.56.44.
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-2010, 14.27.40   #3
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
guardando questo schema
clicca qui
ho tentato di rivisitarlo prelevando l'alimentazione da un molex ed ho pensato di provare questo circuito:

Ancora non sono riuscito a trovare una motherboard per fare una prova, ma se qualcuno mi rassicura sul suo funzionamento lo potrei provare in parallelo alla ventola cpu 4 pin della mia p5k-vm (sempre se sia possibile metterlo in parallelo ad una ventola).
La "linea" di massa che collega il db911 al pin 1 del connettore cpu fan l'ho disegnata con uno spessore maggiore perchè non sono sicuro che sia necessaria. In teoria tutti i molex e motherboard dovrebbero avere la massa in comune ma non sono sicuro che sia una regola fissa per tutti gli atx.
Se qualcuno mi conferma che come circuito può andare mi fa un grande piacere così, sperando di non fare danni, lo provo sulla mia motherboard.
Comunque appena ho la possibilità di provarlo vi aggiorno
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-2010, 14.49.54   #4
Kill the fight !
 
L'avatar di  Beppe82
 

Iscritto da: 07-09-2001
Messaggi: 10,251
Feedback: (0)
non ho ben capito cosa vuoi fare ma mi pare che il transistor che hai messo tu è girato dalla parte sbagliata, hai invertito collettore ed emettitore
Beppe82 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 30-08-2010, 01.42.06   #5
RsX
IMHO User...
 
L'avatar di  RsX
 

Iscritto da: 14-05-2007
Locazione: Puglia
Messaggi: 2,093
Feedback: (0)
dovrebbe funzionare, ma se hai la 5v dal molex, perchè mettere un 7805?
di sense ne puoi collegare solo 1, ammesso che almeno una delle ventole lo abbia
il transistor deve sopportare almeno la somma delle correnti di tutte le ventole
un 1n4007 sarà abbastanza veloce visto il pilotaggio in alta frequenza(sui 20khz credo)?
__________________
Hell Is Getting Near
E' il tempo che si piega ad ACS-G
AlexTA il "zenio del crimine idraulico"
RsX Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 31-08-2010, 16.15.29   #6
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Ciao Beppe, Ciao RsX, grazie per essere intervenuti.
Scusatemi per il ritardo ma non riuscivo a trovare il tempo per modificare il circuito.

Hai ragione Beppe, il transistor era girato al contrario, grazie per avermelo segnalato. Quello che voglio fare è utilizzare il segnale pwm generato dalla scheda madre per pilotare, oltre alla ventola della cpu a 4 pin pwm. altre ventole a 3 pin NON pwm. Spero che dal nuovo circuito che ho disegnato si capisca meglio.

Si RsX, la scheda madre dovrebbe modulare il segnale pwn da 21 a 28 Khz. Dal progetto originale leggo:
The only other part of importance is the 4n4001 diode between the +/- pins of the 3 pin fan. The motor is an inductive load, so when swithing off produces voltage spikes. The diode is there to protect against them.
link al progetto originale
ho capito che la ventola è un carico induttivo e il diodo serve a far "sfogare" i picchi di tensione quando si spegne la ventola.
Prima del tuo intervento credevo che il picco di tensione si avesse solo quando la ventola smette di lavorare (ovvero quando spengo il pc) e non ad ogni "impulso" pwm.
Sinceramente, anche leggendo il datasheet, non sono riuscito a capire a che frequenza può lavorare un 1n4001 previsto nel progetto originale. Io l'ho sostituito con un 1n4007 perchè ho solo quelli a casa e da quello che mi risulta la differenza tra un 1n4001 e un 1n4007 è solo la tensione massima che riesce a sopportare (Peak Repetitive Reverse Voltage).

Al pin sense collegherò solo quella della ventola cpu anche perchè credo che, essendo le altre ventole a 3 pin pilotate da un segnale pwm sull'alimentazione, non riescano a fornire un valore attendibile sul pin 3 sense.

Per il transistor, sul datasheet del bd911 leggo
Collector-Base Voltage (I E = 0) 100 V
Collector-Emitter Voltage (I B = 0) 100 V
Emitter-Base Voltage (I C = 0) 5 V
Collector Current 15 A

15A ???? me lo ricordavo da 2A. è na potenza sto transistor

questo è il "nuovo" circuito (scusate se non è preciso ma fidocad non ne vuole sapere di allineare bene le piste):



altra cosa che mi preoccupa è che leggendo in giro alcuni dicono che il segnale pwm del pin 4 della scheda madre è a 5v, altri a 3v.
Inoltre non ho capito il limite dei 5mA sul pin 4 PWM(ho una confusione totale in testa). che facciamo? classifichiamo questi miei dubbi come "dettagli" e provo il circuito?



P.S. quasi dimenticavo.
quando ho letto:
"ma se hai la 5v dal molex, perchè mettere un 7805?"
volevo morire, mi sono sentito veramente un idiota
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 31-08-2010, 19.51.32   #7
RsX
IMHO User...
 
L'avatar di  RsX
 

Iscritto da: 14-05-2007
Locazione: Puglia
Messaggi: 2,093
Feedback: (0)
siamo oltre 5mA assorbiti dal pin pwm
il datasheet dice di usare hfe 20 per portarlo in saturazione e ad un 500mA per 3 ventole bisognerebbe dare in base 25mA
aggiungi un altro transistor in configurazione darlington con il bd911... poi incrociamo le dita
__________________
Hell Is Getting Near
E' il tempo che si piega ad ACS-G
AlexTA il "zenio del crimine idraulico"
RsX Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 31-08-2010, 21.21.14   #8
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
ho provato a leggere come funzionano due transistor in configurazione darlinton, qualcosa l'ho intuita ma non avendo le basi per poterlo capire a fondo e non essendo cose che si imparano in 5 minuti vi faccio una domanda molto probabilmente stupida.
Posso usare due transistor diversi come in questo schema (bc237 e db911)?



procedo?

P.S.Non so se possono tornare utili a ridurre il rischio di friggere il controller pwm della scheda madre ma qui ho anche degli optoisolatori et1102 della Vishay
link al datasheet
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-09-2010, 13.56.20   #9
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
piccolo aggiornamento:
Leggendo questo
LINK PDF
mi viene il dubbio che limite dei 5mA sia il minimo di corrente che deve arrivare sul pin 4 della ventola e non il massimo che la scheda madre riesce a fornire. Ma ancora non ne sono sicuro.


Inoltre sto continuando a leggere e credo di aver capito come funzionano due transistor in configurazione Darlington. Praticamente il primo transistor amplifica la corrente che arriverà alla base del secondo (e quindi si ha un hfe maggiore). quindi, se non sono completamente fuori strada, in teoria non ci dovrebbero essere problemi ad utilizzare il bc237a dato che serve solo per amplificare la corrente che arriva alla base del db911.
Purtoppo ancora non riesco a interpretare il datasheet del bd911 e non riesco a trovare dove specifica che si deve usare un hfe 20 (con calma vedrò di capire). Cioè avrei voluto confrontare l'hfe del BFY51 del progetto originale (che dovrebbe essere 123) con quello del BD911 (ma ho solo valori di min e max).


Per il momento dopo 1 ora e mezzo di lettura mi è venuto mal di testa ma continuerò con calma a documentarmi. Ovviamente qualsiasi consiglio/informazione o link a qualche documento dal quale poter studiare rimane sempre ben accetto.
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-09-2010, 14.33.20   #10
Kill the fight !
 
L'avatar di  Beppe82
 

Iscritto da: 07-09-2001
Messaggi: 10,251
Feedback: (0)
il consiglio è che i darlington esistono già in package a 3 pin
Beppe82 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-09-2010, 18.09.36   #11
RsX
IMHO User...
 
L'avatar di  RsX
 

Iscritto da: 14-05-2007
Locazione: Puglia
Messaggi: 2,093
Feedback: (0)
ho letto le specifiche del pwm
il pin pwm è open collector, significa che in uscita c'è un transistor che fornisce il livello basso quindi può solo assorbire corrente(sink) e per avere il livello alto si mette una resistenza di pull-up
questo transistor deve sostenere minimo 5mA, 8mA consigliati, quando porta a massa la resistenza(lato ventola), che quindi sarà calcolata per fornire max 5mA in corto es. a 5V è da 1Kohm
questa resistenza è già presente nella ventola e inserendone una esterna come nel tuo circuito passeranno 10mA nel transistor che fornisce il pwm
__________________
Hell Is Getting Near
E' il tempo che si piega ad ACS-G
AlexTA il "zenio del crimine idraulico"
RsX Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-09-2010, 22.04.57   #12
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Purtroppo il tempo per studiare è poco, ma piano piano sto cercando di documentarmi e di capire. Quindi vi chiedo scusa in anticipo se a volte tardo nel rispondere.

Quote:
Originariamente inviato da Beppe82 Visualizza Messaggio
il consiglio è che i darlington esistono già in package a 3 pin
Si, girando sul web avevo letto che esiston dei transistor darlington (serie ULN ? ) ma se possibile, per il momento, preferirei utilizzare quello che ho a disposizione (negozio di elettronica a 30km)
come avrete notato so poco di elettronica e ovviamente se mi dite che è meglio usare questi transistor faccio un salto a prenderli (sperando che li abbiano)


Quote:
Originariamente inviato da RsX Visualizza Messaggio
ho letto le specifiche del pwm
il pin pwm è open collector, significa che in uscita c'è un transistor che fornisce il livello basso quindi può solo assorbire corrente(sink) e per avere il livello alto si mette una resistenza di pull-up
questo transistor deve sostenere minimo 5mA, 8mA consigliati, quando porta a massa la resistenza(lato ventola), che quindi sarà calcolata per fornire max 5mA in corto es. a 5V è da 1Kohm
questa resistenza è già presente nella ventola e inserendone una esterna come nel tuo circuito passeranno 10mA nel transistor che fornisce il pwm
Finalmente ho capito il perchè il circuito necessitava dei 5V e della resistenza
Leggendo mi hai sollevato da tanti dubbi e forse (e dico forse) ho capito.
Da quello che mi scrivi, sarei tentato a fare questi calcoli (perdonatemi se scrivo eresie)
applicando la legge di ohm
5 / 0.005 = 1000ohm
poi ho letto dei 10mA se avessi messo in parallelo il mio circuito e quindi ho provato a
5 / 0.010 = 500ohm
che guardacaso è il valore di 2 resistenze da 1k in parallelo
(R1 x R2) / (R1 + R2)
(1000 x 1000) / (1000 + 1000) = 500 ohm
ho centrato il problema?
se si mi viene spontaneo pensare che aumentando di molto la resistenza del mio circuito le cose si potrebbero aggiustare

partendo dal presupposto che:

The following requirements are measured at the PWM (control) pin of the fan cable connector see
Figure 7 and Table 1:
PWM Frequency: Target frequency 25 kHz, acceptable operational range 21 kHz to 28 kHz
Maximum voltage for logic low: VIL = 0.8 V
Absolute maximum current sourced: Imax = 5 mA (short circuit current)
Absolute maximum voltage level: VMax = 5.25 V (open circuit voltage)
This signal must be pulled up to a maximum of 5.25V within the fan.
Note: New fan designs are strongly encouraged to implement a 3.3V pull up for compatibility with
buffer design limits on Hardware Monitor Devices e.g. Super IO devices.

e quindi la ventola pwm 4 pin cpu fan anche se alimentata a 12v dovrebbe avere un circuito interno che abbassa la tensione al di sotto dei 5,25v e di conseguenza supponiamo che all'interno della ventola cpu in parallelo al mio circuito ci sia un resistore da 1k a 5v (solo ipotesi, non ho certezze sul circuito interno delle ventole pwm).
se nel mio circuito metto una resistenza da 100k

(1000 x 100000) / (1000 + 100000) = 990 ohm

che potrebbe essere un valore accettabile.
ma il mio dubbio è:
per fare il calcolo della corrente che arriverà alla base del transistor devo prendere come buono questo valore
5v / 100000 ohm = 0,00005 A (cioè la resistenza che ho sul "ramo" del mio circuito)
oppure
5v / 990 ohm = 0,00505 mA (cioè il valore medio delle due resistenza 100k + 1k)

perchè se è giusto il primo valore credo che mi servano millemila transistor in configurazione darlington e cioè non credo che sia una soluzione praticabile ( o esistono transistor darlington con un guadagno così alto?).

P.S. mi viene voglia di ordinare uno di quei cavi per sdoppiare le ventole pwm per capire come sono fatti perchè se parallelano solo i pin della ventola cpu verso le altre ventole, se il mio discorso è giusto, credo che facciano lavorare il transistor della motherboard fuori specifica.
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-09-2010, 00.12.58   #13
RsX
IMHO User...
 
L'avatar di  RsX
 

Iscritto da: 14-05-2007
Locazione: Puglia
Messaggi: 2,093
Feedback: (0)
si i calcoli sono corretti, però non avendo a disposizione il circuito di una ventola non sappiamo per certo se la resistenza di pull-up sia da 1K
la corrente disponibile sul transistor dovrebbe essere la somma delle due perchè "dovrebbero" essere in parallelo
un alternativa può essere quella di mettere un buffer di corrente realizzato con un operazionale configurato come "voltage-follower" o una porta logica tipo 7407 o AND o 2 NOT(visto che non trovi un ic con una sola not) ...

quindi puoi prelevare tutta la corrente che l'ic ti può fornire
__________________
Hell Is Getting Near
E' il tempo che si piega ad ACS-G
AlexTA il "zenio del crimine idraulico"
RsX Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-09-2010, 14.56.32   #14
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
vi aggiorno.
sto tentando di capire gli amplificatori operazionali in configurazione inseguitore di tensione non invertente. Girando tra i componenti che ho a casa fortuna vuole che ho trovato un lm358n (acquistato anni e anni fa) che all'interno dovrebbe avere due operazionali.
Ancora le idee chiare non le ho ma ho buttato giù questo schema sperando di aver capito come collegare l'lm358 e che magari qualcuno mi dia qualche suggerimento


ho anche il problema che ancora non riesco a "leggere" i datasheet, specialmente quello del bd911 ST. Ad esempio non sono riuscito ancora a capire quanti mA devo fornire alla base per portarla in regione di saturazione (infatti ho messo una resistenza da 10k ad "intuito").
Vedrò di approfondire meglio.
Appena ho news vi aggiorno
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-09-2010, 18.29.04   #15
RsX
IMHO User...
 
L'avatar di  RsX
 

Iscritto da: 14-05-2007
Locazione: Puglia
Messaggi: 2,093
Feedback: (0)
hai invertito i due pin dell'operazionale
nel datasheet c'è un grafico in cui viene mostrata la VCEsat in condizioni Ic/Ib=10, cioè la corrente in base deve essere 1/10 di quella prelevata sul collettore Ib=Ic/10
c'è anche la VBEsat da tenere conto nel calcolo della resistenza di base (Voutopamp-VBEsat)/Ib
se l'opamp non riesce a fornire la corrente richiesta il transistor lavora a Vce più alte dissipando di più
il LM358 fornisce fino a 20mA in uscita, pochi per il transistor in uso, magari metti un mosfet...
__________________
Hell Is Getting Near
E' il tempo che si piega ad ACS-G
AlexTA il "zenio del crimine idraulico"
RsX Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 08-09-2010, 22.16.57   #16
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Quote:
Originariamente inviato da RsX Visualizza Messaggio
hai invertito i due pin dell'operazionale
scusatemi errore di distrazione. Lo sistemo nel prossimo schema che pubblico.

Quote:
Originariamente inviato da RsX Visualizza Messaggio
nel datasheet c'è un grafico in cui viene mostrata la VCEsat in condizioni Ic/Ib=10, cioè la corrente in base deve essere 1/10 di quella prelevata sul collettore Ib=Ic/10
c'è anche la VBEsat da tenere conto nel calcolo della resistenza di base (Voutopamp-VBEsat)/Ib
se l'opamp non riesce a fornire la corrente richiesta il transistor lavora a Vce più alte dissipando di più
il LM358 fornisce fino a 20mA in uscita, pochi per il transistor in uso, magari metti un mosfet...
Grazie RsX. Ho dato uno sguardo ai grafici ma non ho ancora approfondito per fare dei calcoli. Lo farò presto


Domani dovrei passare per lavoro in un paese vicino a quello del negozio di elettronica. Tenendo presente che non ho un mosftet in casa non so se prendere appunto un mosfet (e non saprei quale chiedere) o un operazionale che fornisca più mA di un lm358. Lo so che è chiedere troppo ma a questo punto, visto che mi trovo a passare, potrei prendere i componenti per fare un circuito "buono" (per "buono" intendo che magari esiste una soluzione migliore che io non so e potrei rivisitare completamente il circuito). Mi basterebbe sapere cosa prendere, poi mi studio con calma i datasheet. In questo modo mi risparmio 30+30km che dovrei fare se dovessi andare solo per prendere i componenti. In ogni caso adesso faccio una ricerca sul mosfet e sull'amplificatore operazionale più "potente" dell'lm358 e domani passo dal negozio sperando che li abbiano e che non costino una fortuna.
Vi aggiorno domani
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 27-09-2010, 14.04.27   #17
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Scusatemi se sono sparito, il progetto non l'ho abbandonato, è solo che non riesco a trovare il tempo per studiare un pò. Vorrei capire a fondo al questione e mi ci vuole molto tempo. Alla fine quel giorno non ho acquistato niente perchè riflettendoci dopo l'inseguitore di tensione potrei comunque mettere due transitor in configurazione darlington per aumentare il guadagno. Inoltre sono riuscito a trovare un mosfet recuperato da un alimentatore atx ma fino a quando non mi chiarisco le idee non posso fare calcoli e quindi mi ritrovo al punto di partenza.
Di solito quando inizio una cosa la finisco, magari sono lento, ma la finisco.
Spero di trovare un pò di tempo nel fine settimana
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 28-08-2011, 13.47.35   #18
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Anche se è passato quasi un anno aggiorno il thread.
Innanzitutto ripubblico lo schema (nel mio ultimo schema avevo invertito i pin dell'inseguitore)

Dopo il mio ultimo intervento ho acquistato una breadboard per fare delle prove, c'ha messo un mese ad arrivare ma ne è valsa la pena.
Ho usato un ne555 per generare un'onda quadra ed effettivamente l'nseguitore di tensione non riusciva a pilotare il db911. A quel punto ho aggiunto in configurazione darlington un 2n2222 (se non ricordo male) ed ha funzionato.
Di fatto però non l'ho provato sul pc perchè nel frattempo, avendo due ventole nexus pwm 4 pin, ho deciso di provare a "sdoppiare" il cavo blu della ventola cpu (che è il cavo che invia il segnale pwm).
Praticamente le due ventole in più nexus prendono l'alimentazione da un molex ed i due cavi blu (pwm) delle nexus sono stati saldati,e quindi paralellati, al cavo blu (pwm) della ventola cpu.
Il tachimetrico delle nexus non l'ho collegato perchè non avevo la necessità di sapere la velocità delle stesse
La scheda madre è una asus P5G41C-M LX e sono alcuni mesi che è in funzione senza alcun problema. Ovviamente la velocità di tutte e tre le ventole (ventola cpu 4 pin pwm + 2 ventole nexus 4 pin pwm) viene regolata dal bios.
Non so se sia la mia scheda madre poco "schizzinosa" e solida, quindi, non sono sicuro che questa modifica possa andare bene su tutte le motherboard.
Se eseguite questa modifica lo fate a vostro rischio e pericolo.
Sta di fatto però che il cavo akasa a guardarlo bene sembra un semplice "sdoppiatore" ed è stato proprio questo a convincermi che ne valeva la pena rischiare (purtroppo il cavo akasa non sono riuscito a trovarlo altrimenti lo avrei acquistato per capire com'è fatto)
Appena avrò la necessità di collegare delle ventole a 3 pin e pilotarle tramite il segnale pwn della motherboard sicuramente proverò il circuito e posterò in questo thread la mia esperienza.
A presto e grazie ancora per l'aiuto che mi avete dato
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-2011, 03.40.19   #19
Registered User
 
L'avatar di  Dexter91
 

Iscritto da: 02-10-2010
Messaggi: 16
Feedback: (0)
Grazie anch'io ero alla ricerca di una configurazione funzioanate per togliere il carcio delle ventole dalla scheda, se ti interessa il circuito per controllare in PWM una ventola non PWM è disponibile QUI

EDIT: Hai fatto un circuito per ventola o le hai collegate tutte sullo stesso circuito?
__________________
Dexter91 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-2011, 16.11.20   #20
Registered User
 

Iscritto da: 23-09-2005
Messaggi: 70
Feedback: (0)
Grazie per il link .
Lo guarderò con calma, purtroppo il tempo è tiranno.
Non so se si è capito ma di elettronica credo di essere quello che ne capisce meno in questa sezione quindi scusatemi se mi permetto di scrivere due righe in maiuscolo. La mia intenzione non è quella di "urlare" ma di attirare l'attenzione in modo che qualcuno non faccia danni a causa mia (Dexter91 ovviamente quello che ho appena scritto non è riferito a te) .
In questo thread sono state prese in considerazione diverse soluzioni al problema ed è facile fare confusione se non lo si legge tutto con calma.
Personalmente cerco di essere il più chiaro possibile ma non è semplice.

TUTTI I CIRCUITI PRESENTI IN QUESTO THREAD NON SONO MAI STATI COLLEGATI AD UNA SCHEDA MADRE E POTREBBERO CAUSARE DANNI AL VOSTRO PC. SE AVETE DEI DUBBI PROVATE A POSTATE IL VOSTRO CIRCUITO IN QUESTA SEZIONE DEL FORUM CHE MAGARI QUALCUNO PIU' BRAVO DI ME VI AIUTERA'.

Ripeto che l'ultimo circuito da me postato, così com'è, molto probabilmente non funziona. Io a quel circuito ho aggiunto un 2n2222 (sempre se non ricordo male) in configurazione darlington pilotandolo con un ne555 che nulla a che a vedere con i circuiti presenti sulle motherboard.

Nel mio pc non ho aggiunto alcun circuito. L'unica cosa che ho fatto è stata questa:


scusate se lo schema fa ca**re ma il mio tempo a disposizione è poco. Spero almeno che sia chiaro.
Il pc sul quale ho fatto questa modifica funziona da circa 6-8 mesi per 3 ore al giorno (è un media center) e non ho riscontrato alcun problema.
Per settare la velocità delle ventole in base alla temperatura cpu ho usato il programma Asus Fan Expert. Ho notato che ad alti regimi "ad orecchio" sento che la velocità delle ventole non è "stabile" e varia parecchio (sali/scendi continuo) ma solo in alcune condizioni di temperatura/rpm. Suppongo che questo sia dovuto alle impostazione personalizzata di Asus Fan Expert perchè se imposto una velocità fissa sento un rumore costante e quindi presumo che le ventole abbiano una velocità di rotazione stabile.
Non avendo collegato cavo tachimetrico delle due ventole supplementari non posso garantire che stiano girando alla stessa velocità ed in ogni caso il risultato potrebbe variare da scheda madre a scheda madre.
Per finire, se leggete la parte iniziale del thread, capirete che parallelando il cavo del segnale pwm su tre ventole si esce comunque fuori specifica e rimane comunque un rischio. E' una modifica che fate a vostro rischio e pericolo.
Io ho rischiato e per il momento (sgratt sgratt) funziona tutto perfettamente.
Questo è tutto quello che so

Scusa Dexter91, una curiosità, ma il circuito che hai postato lo hai provato? con ventola singola o con più ventole? funziona?
misix75 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi Per le vostre immagini su questo forum potete usare PcTunerUp!
Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter.


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
non Puoi inserire messaggi
non Puoi rispondere ai messaggi
non Puoi inviare allegati
non Puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Disattivato
Pingbacks are Disattivato
Refbacks are Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06.43.58.


Powered by vBulletin Versione 3.6.12
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Friendly URLs by vBSEO 3.2.0
Copyright © 2010 - Master New Media S.r.l. a socio unico - P.I. 02947530784. Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica sono riservati- Privacy
www.pctuner.net è testata telematica registrata presso il Tribunale di Torino, n. 39 del 07.05.2008, Editore Master New Media S.r.l.