Ecco perché Windows Phone 8 ce la farà!

Gadget e Hi-Tech, Mobile     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

Dopo la presentazione dei suoi nuovi modelli, HTC ha cercato di rivendicare la paternità dello smartphone «firmato» Windows Phone 8 contendendo questo titolo alla rivale Nokia, azienda che più delle altre ha collaborato con Microsoft (almeno da quanto sappiamo) per lo sviluppo dell’OS mobile e dei dispostivi basati su di esso. Questo in virtù di uno speciale accordo con cui la società finlandese ha ottenuto cospicui finanziamenti in cambio dell’adozione esclusiva, per i nuovi terminali, del sistema operativo Microsoft.

In un interessante articolo, Larry Dignan sostiene che le due aziende, invece che disperder le loro energie in questo inutile battibecco, avrebbero fatto meglio a spendere il proprio tempo a comprendere come sopravvivere contro i dispositivi Android e quelli di Apple.

 

HTC 8 X

HTC ha recentemente presentato i suoi modelli Windows Phone 8. Si tratta
dell’8X (nell’immagine) e del 8S, quest’ultimo con qualche caratteristica in meno,
con i quali l’azienda rivendica la paternità degli smartphone «firmati» Microsoft.

 

Nell’articolo, Larry Dignan si serve dell’analista di Morgan Stanley, Jasmine Hu, per avvalorare la sua tesi: «Pensiamo che il campo di battaglia smartphone si sia spostato dalla tecnologia alle dimensioni di scala, al marketing e al branding, fattori che potrebbero influenzare il comportamento dei consumatori nella scelta del proprio telefono sulla base della propria esperienza. Data la mancanza di aggiornabilità e le limitate differenziazioni, rispetto ad Android e iOS, se Windows Phone 8 possa riacquistare consenso tra i consumatori è tutto da vedere… L’intensificarsi della concorrenza, coll’iPhone 5 e con dispositivi come il Samsung Galaxy S3 e Note II possono gettare un’ombra sulle prospettive di crescita dei nuovi smartphone HTC nei prossimi trimestri».

Sempre secondo Larry Dignan, il ragionamento è applicabile anche a Nokia. In realtà, è Samsung il probabile partner più importante per le ambizioni mobile di Microsoft. HTC non ha né dimensioni di scala, né marketing né branding. Nokia li ha persi nel tempo e difficilmente potrà riacquistarli.

 

Nokia Lumia 920

I Lumia 920 e 820 di Nokia, forte dello speciale con la casa di Redmond,
si candidano prepotentemente come i dispositivi che meglio rappresentano
l’idea che ha Microsoft degli smartphone.

 

L’articolo riporta anche il commento di Daniel Chang, analista di Macquarie: «A causa di uno stretto controllo di Microsoft sul sistema e sulle specifiche,  i produttori di smartphone WP8 possono soltanto cercare di differenziare i propri prodotti nelle specifiche hardware e sul design. Purtroppo, dopo un paio di anni di boom, tutti i produttori di smartphone sono ora in grado di adottare componenti di alta qualità per i loro dispositivi. HTC cerca di differenziarsi utilizzando design esterno, come ad esempio l’audio (Beats) o case esterni. Crediamo che la competizione Windows Phone 8 si baserà solo sul branding, il costo, il canale e il supporto del MSFT. Tutto sommato, pensiamo che Nokia abbia un vantaggio rispetto ad HTC, almeno negli Stati Uniti, ma non pensiamo che Windows Phone 8 possa essere un game-changer per HTC o Nokia

Ma le cose stanno realmente così? Veramente Windows Phone 8 non ha nessuna possibilità rispetto ad Android e iOS? C’è chi non la pensa in questo modo. Cominciamo ad analizzare l’universo complesso di Android. Come abbiamo avuto modo di scrivere su questo blog, l’OS di Google soffre dell’annoso problema dell’eccessiva frammentazione. Basti pensare al fatto che, nonostante la versione 4.1 Jelly Bean sia stata rilasciata già da parecchi mesi, molti dispositivi non hanno ancora ricevuto l’aggiornamento alla versione 4.0 Ice Cream Sandwich, tanto che la versione più diffusa dell’OS è ancora la 2.3 Gingerbread.

 

Samsung ATIV S

Tra i due litiganti (Nokia e HTC), è proprio il terzo incomodo Samsung
ad avere le maggiori potenzialità per diventare il partner ideale di Microsoft,
per dimensioni, marketing e branding che né Nokia né HTC posseggono.

 

Tutto ciò ha provocato l’ira di centinaia di migliaia di possessori di telefonini Android recenti, dispositivi che sono stati pagati diverse centinaia di euro e che ancora non hanno visto ricevere nessun aggiornamento, nonostante le promesse dei produttori, per non parlare dei diversi bug di cui erano afflitte le prime versioni, come testimonia l’articolo di Jason Perlow, anch’egli doppiamente vittima di questo problema, prima con un Razr Droid di Motorola, che ancora non ha ricevuto l’aggiornamento ad Android 4.0 ICS, e poi con Samsung Galaxy Nexus, ovvero il googlefonino, che attende ancora il promesso aggiornamento ad Android 4.1 Jelly Bean.

Se a questo aggiungiamo il fatto delle continue battaglie legali cui l’OS di Google è implicato, si può capire che il futuro di questo eco sistema è tutt’altro che roseo. Numerose sono le ombre all’orizzonte.

Per gli utenti avanzati, la possibilità di avere un spazio di manovra per le proprie sperimentazioni, Android è senz’altro un grande opportunità, ma se parliamo di grandi numeri, dobbiamo confrontarci con un oceano di utenti che comprano un dispositivo per eseguire chiamate, controllare la posta elettronica, navigare, chattare, passare un po’ di tempo su Facebook o Twitter e visionare qualche video. È difficile ipotizzare che questi utenti siano interessati a proseguire la propria esperienza su questa piattaforma, tanto che recenti sondaggi rilevavano che una grossa percentuale di utenti era propensa a comprare il nuovo iPhone.

 

Mappe iOS 6

Con l’iPhone 5 e iOS6, Apple ha fatto una serie di scelte molto discutibili
che hanno molto indispettito i suoi utenti, dalle mappe al connettore Lightening,
al mancato supporto di alcune tecnologie come NFC e la ricarica wireless.

 

Sul lato iPhone, invece, come abbiamo visto recentemente, le scelte della società di Cupertino devono andare bene ai propri utenti, anche quando sono molto discutibili. È il prezzo della cosiddetta creatività distruttiva, come fa notare David Morgenstern in un suo contributo. Poco importa allora se Apple decide di recidere le mappe di Google dal nuovo iPhone, presentando una soluzione troppo prematura per costituire una vera alternativa al servizio di Mountain View. Le mappe sono un business che Apple non vuole cedere alla sua rivale Google.

Non bastassero le mappe, come descritto nell’articolo, Apple ha scelto di non implementare la tecnologia NFC per i micro pagamenti e adottato il connettore Lightening che, in un solo colpo, rende obsoleti i vecchi iPhone e rende i nuovi incompatibili con tutti gli accessori attualmente esistenti, come le piattaforme di ricarica presenti nella maggior parte degli alberghi. Aggiungiamo anche che la casa di Cupertino si è rifiutata di adottare lo standard di ricarica wireless, con conseguenti svantaggi per i propri utenti.

Il complesso universo Apple è così, prendere o lasciare. Per cui, chi vuole può acquistare un iPhone 5 tra sei possibilità, due colori e tre pezzature. È il prezzo della certezza, quella di avere una soluzione unica per tutte le app e per l’OS stesso, ottimizzato per un dispositivo unico. L’iPhone si può solo «amare» o «odiare», dicotomia tipica del mondo digitale (1 0).  Non c’è dubbio però che le scelte di Apple, alla lunga, stancheranno una parte degli utenti.

 

Eccessiva frammentazione di Android

Da sempre l’eccesiva frammentazione delle versioni di Android costituisce
il maggiore problema dell’ecosistema Google. A questo si devono aggiungere
le numerosi cause legali che coinvolgono il sistema operativo di Mountain View.

 

Tornando invece al discorso Windows Phone 8, invece, esaminiamo quali sono i potenziali di crescita della piattaforma di Microsoft. A mio parere, WP8 prende un po’ il meglio di entrambi i suoi avversari. Di Android, ad esempio, acquista la possibilità, grazie a diversi OEM, di proporre un ampio «palco dispositivi» in grado di differenziare notevolmente l’offerta di terminali. Samsung, Nokia e HTC hanno già presentato i propri modelli. Si aspettano ancora le soluzioni di  Huawei, Acer e ZTE.

Ciò significa che avremo dei terminali WP8 con caratteristiche e design differenti, in grado di soddisfare le diverse esigenze degli utenti, anche in base al portafoglio, pure potendo contare su di un’interfaccia unica che lascia poco spazio alla personalizzazione, eccetto per qualche app, un po’ come avviene già sui Pc.

Di Apple, invece, Microsoft prende la rigidità di imporre limitazioni software e su caratteristiche hardware minime. Se da una parte ciò costituisce una limite rispetto ad Android, dall’altra garantisce che non vi sia alcuna frammentazione di dispositivi. Gli sviluppatori possono concentrarsi sullo sviluppo di app che vanno bene per qualsiasi terminale. Stop.

 

Office su WP8
Microsoft ha molte carte da giocare, sul fronte mobile, soprattutto
per quanto riguarda l’universo business. Non è da trascurare nemmeno
la possibilità di poter contare su un’ampia gamma di modelli con caratteristiche
e prezzi differenti, tutti però uniti dalla stessa piattaforma software.

 

Aggiungiamo infine che Microsoft è in grado di offrire, sulla propria piattaforma mobile, potenzialità business che Apple non è ancora in grado di offrire, e non parliamo solo delle suite Office. La capacità di Windows Phone 8 di integrarsi completamente con il framework RTM di Windows 8 è u plus da non trascurare in ambiente business.

Per tutte queste cose, differentemente dagli analisti e da qualche commentatore, riteniamo che l’ecosistema Windows Phone 8 ha tutte le carte in regola per far parte della partita, costituendo abbastanza presto il terzo polo del mercato complessivo mobile.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

17 Commenti

  1. Naturheilmittel

    Hello, I enjoy reading all of your article. I
    wanted to write a little comment to support you.

  2. Juli

    I just could not depart your web site prior to suggesting that I actually loved the standard info
    a person supply for your guests? Is going to be back often in
    order to inspect new posts

  3. Company of Heroes 2 Key Preisvergleich

    Hello would you mind letting me know which web host you’re using? I’ve loaded your blog in 3 completely different browsers and I must say
    this blog loads a lot quicker then most. Can you recommend a
    good web hosting provider at a fair price? Kudos, I appreciate it!

  4. best protein powder

    Hello there! Would you mind if I share your blog
    with my zynga group? There’s a lot of people that I think would really appreciate your content. Please let me know. Thank you

  5. Salze von Schüssler

    That is a good tip particularly to those new to the blogosphere.
    Brief but very precise information… Many thanks for sharing this one.

    A must read article!

  6. playit4ward-dallas.ning.com

    I am really impressed with your writing skills as well as with the layout on your weblog.
    Is this a paid theme or did you modify it yourself?
    Anyway keep up the excellent quality writing, it is rare to
    see a nice blog like this one today.

  7. web site

    If some one wants expert view about blogging afterward i advise him/her to pay a visit this weblog, Keep up the fastidious job.

  8. beats black friday 2013

    Breaking: Walmart Black Friday 2012 is coming sooner for holiday shoppers.
    You’ll find several Kohl’s retail stores around Orlando,
    but don’t let the early-bird specials here hold
    you back from exploring other stores first. My neighbor swears by the sale rack in the female side of the store as well.

  9. group insurance

    Hello, all the time i used to check blogg posts here in the early hours iin the daylight, since i enjoy to
    gain knowledge of more and more.

  10. Klicken Homepage

    Wonderful article! That is the type of info that should be
    shared across the internet. Shame on the search engines for now not
    positioning this publish higher! Come on over
    and consult with my website . Thank you =)

  11. test digitale spiegelreflexkameras

    Hi, its nice piece of writing about media print, we all be aware of
    media is a enormous source of information.

  12. free security software downloads

    For newest news you have to pay a visit the web and on
    world-wide-web I found this website as a best website for most recent updates.

  13. Empfohlene Website

    Quality articles is the main to be a focus for the people
    to pay a visit the website, that’s what
    this web site is providing.

  14. Smartphone Vergleich

    Hello colleagues, its enormous article regarding educationand completely defined,
    keep it up all the time.

  15. cheap health insurance plans

    Can you please send by e-mail me the code for this script or please let know me in detail concerning this script?

  16. Gucci Schoenen

    Your way of telling everƴthing in this paragraph
    is actually nice, every օne can simply ƅе aware of it, Τhanks a lot.

  17. click here

    Nice post. I was checking continuously this blog and I’m inspired!

    Very useful information specially the last phase :
    ) I take care of such info much. I used to be looking for this certain information for a very long time.
    Thanks and best of luck.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati