Creato il primo uccello robot in grado di volare

Gadget e Hi-Tech     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

I ricercatori della University of Illinois hanno creato un robot uccello in grado di volare, grazie all’articolazioni delle proprie ali, nonché di posarsi con successo su un oggetto.

L’aspetto interessante di questo progetto è che si tratta del primo robot capace di replicare la struttura alare degli uccelli e, pertanto, di consentire un controllo molto più efficace del volo rispetto ad altri tipi di robot volanti, come i droni ad esempio.

 

Dimostrazione del volo e atterraggio
Il robot uccello è in grado di atterrare e di
posarsi esattamente in un punto preciso.

 

Proprio questo aspetto lascia pensare che, nel prossimo futuro, questo tipo di tecnologia possa essere impiegata dai militari, in sostituzione dei droni, consento di volare con precisione e di poter atterrare senza bisogno di alcuna pista. Senza contare che questi robot saranno maggiormente percepiti, rispetto ai droni, come «naturali».

«Abbiamo dimostrato per la prima volta il volo autonomo di un robot uccello, simile ai micro Aerial Vehicle (MAV), in grado di posarsi su una mano umana.», ha dichiarato Soon-Jo Chung, un professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale University of Illinois.

«C’è molto da imparare dai sistemi biologici», ha detto Chung. «I pipistrelli possono volare anche con le ali danneggiate. Sono molto agili, tanto da poter compiere rapidamente inversioni di 180 gradi. Possono volare in ambienti chiusi evitando gli ostacoli. Queste qualità sono appetibili per lo sviluppo di piccoli aerei che possano essere utilizzati con scopi di sorveglianza, soprattutto nei centri urbani, dove gli ci sono molti ostacoli e il controllo satellitare è bloccato.»

 

Immagine anteprima YouTube
Nel video, in cui si vede la dimostrazione del volo e dell’atterraggio del robot,
i ricercatori spiegano il loro progetto.


Il progetto rappresenta anche un enorme passo in avanti nella comprensione dei meccanismi delle creature viventi. La scienza della robotica è affascinante perché si tratta dello sforzo umano di ricreare il mondo naturale, con lo scopo di aumentare la conoscenza sui sistemi naturali che si sono evoluti in millenni.

Nel video, i  ricercatori spiegano la loro ricerca, anche se il progetto apre le porte a scenari di un futuro distopico, che potrebbe portare le persone a pensare a Gli uccelli di Alfred Hitchcock.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

2 Commenti

  1. gigi

    futuro disTOpico..

  2. Thomas Zaffino

    Chiedo venia, mi è partita una correzione innavertita di Word…

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati