Windows 8 su ARM: guardare sì, toccare no!

CPU, Gadget e Hi-Tech, Mobile     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

Quando Microsoft lanciò Windows 8, l’azienda parlava di un prodotto che doveva rivoluzionare il mondo degli OS. L’obiettivo era di far girare il sistema su qualsiasi dispositivo: smartphone, tablet, netbook, notebook e PC, ciò indipendentemente dal fatto che tale device montasse un processore con architettura x86 o ARM.

Al CES 2011, in un momento particolarmente brioso per l’universo dei tablet, che stavano pian piano sostituendosi, tra gli utenti, ai notebook e persino ai Pc, Microsoft strizzò gli occhi sulle tavolette ARM, capendo bene che se voleva entrare su questo tipo di dispositivo, occorreva produrre un OS capace di girare su tale architettura, dato che Intel non era minimamente pronta a sbarcare su questo tipo di device (e forse non lo è tuttora…). Si parlò allora di fine del matrimonio Wintel.

 

Windows 8 su tablet ARM

C’era grande attesa, al CES 2012, dove ci si aspettava di vedere numerosi tablet basati su ARM
e con a bordo Windows 8. Ne abbiamo visto pochi, ma soprattutto si è visto ancora meno.

 

Microsoft si scapicollò per portare all’edizione 2011 del Consumer Electronic Show di Las Vegas, un tablet che girasse sulla piattaforma Windows 8. Sarebbe stata anche l’occasione dell’anteprima mondiale del nuovo OS della casa di Redmond. In effetti, l’azienda di Redmond fece vedere in anteprima l’esecuzione di Windows 8 su un tablet ARM, ma fu veramente poca cosa.

Per vedere la prima vera tavoletta basata su Windows 8, occorre aspettare fino al Build Keynote di Microsoft, a settembre 2011, ossia nove mesi dopo. Si trattava di un tablet Samsung. Sorpresa delle sorprese, però, il tablet era basato su processore quad-core Sandy Bridge di Intel. Di per sé, la cosa non era negativa. Dato però che ci si aspettava di vedere Windows 8 su piattaforma ARM, non sono stati pochi i delusi…

Uno aspetta. Ci vuole pazienza, in queste cose… Quale occasione migliore del CES 2012, ovvero «Windows 8 su ARM, la vendetta». È passato un anno, diamine, qualche cosa l’avranno pur fatta! Invece, arriva la Microsoft che non ti aspetti, quella che porta al salone dell’elettronica una spicciolata di tablet basati su processori ARM. Così, abbiamo potuto vederne qualcuno, ma solo vederne e non toccarne. A quanto pare, non sono pronti e Microsoft non vuole deludere le aspettative proponendo device che dimostrino un’esperienza che butterebbe un’ombra sul futuro dei tablet ARM basati su Windows 8.

 

Un tablet ARM con Windows 8 con chip Nvidia

Piccole prove di funzionamento di Metro sul tablet NVIDIA dotato di chip Tegra 3 quad-core.

 

Nello stand NVIDIA, c’erano tre tablet Windows 8, tutti dietro vetro, però. Texas Instruments ha mostrato una tavoletta, ma ad un giornalista che aveva chiesto di provare il tablet è stato detto che ciò  non era permesso. Qualcomm, il terzo fornitore di chip basati su ARM che lavora con Windows 8, non ha mostrato i suoi a tutti i visitatori.

Rappresentanti delle tre società hanno dichiarato che Microsoft ha posto dei veti sulla dimostrazione di Windows su processori ARM. Come già detto, la casa di Redmond vuole evitare il rischio di mostrare alla gente una brutta esperienza con il suo sistema, prima che questo sia pronto per il rilascio, cosa che potrebbe danneggiarne la reputazione.

«Penso che siamo stati un po’ limitati, perché Microsoft vuole fare in modo che la gente veda questi prodotti quando potranno offrire una buona esperienza. Devono farlo bene.», ha dichiarato Mike Rayfield, General Manager della Business Unit Mobile di NVIDIA, durante un colloquio.

Le tavolette NVIDIA mostrate erano basate sul suo processore Tegra 3 quad-core. Su uno di queste, si poteva vedere l’interfaccia Metro, un altra visionava un video HD su HDMI, e la terza mostrava le funzioni di multitasking di Windows 8.

 

Un tablet ARM con Windows 8 e chip Texas Instruments

Il modello presentato da Texas Instruments visualizza soltanto l’interfaccia Metro.

 

Texas Instruments  ha mostrato un tablet Windows 8 basato sul proprio processore OMAP 4470 dual-core del. Bill Crean, product manager di TI, aveva un dito tremolante sullo schermo per mostrare l’interfaccia Metro in esecuzione. «Questo è il massimo che posso fare – mostrarvi che è vivo.», ha detto, quasi a chiedere scusa.

Eppure, sembra che TI sia soddisfatta dei progressi di Windows 8. Crean ha dichiarato che il porting su piattaforma Windows di chip ARM è una grande opportunità per l’azienda, che spera di vedere utilizzati i suoi processori su tablet ma anche su Macbook Air e laptop ultrasottili. Windows su ARM è anche un grande passo in avanti per Microsoft, in quanto potrebbe creare una rottura al predominio dell’iPad di Apple sul mercato dei tablet.

Il sistema operativo di Microsoft non dovrebbe essere rilasciato prima della fine di quest’anno, ma erano in molti coloro che speravano di vedere Windows in esecuzione su tablet ARM durante il CES 2012, anche perché siamo ad un passo dal rilascio della versione beta.

 

Un tablet ARM con Windows 8 e chip di Qualcomm

Anche il tablet presentato da Qualcomm al CES 2012 mostra la schermata statica
dell’interfaccia Metro di Windows 8.

 

Chris Flores, direttore delle comunicazioni di Microsoft per Windows, ha detto che lo sviluppo della versione ARM è sulla buona strada e che Microsoft si aspetta di rilasciarla contemporaneamente a quella per piattaforme x86. Se la beta di Windows è prevista per fine febbraio, sarà difficile che la versione per ARM sia pronta.

Bill Crean ha detto che Windows 8 è ancora in pre-beta, quindi non c’è da stupirsi se Microsoft non vuole che gli utenti sperimentino il sistema. Il CEO di ARM, Warren East, ha dichiarato che sia lecito ritenere che ci vorrà più tempo per perfezionare la versione ARM di Windows 8 rispetto alla versione x86. «Windows è cresciuto su piattaforma x86 nell’ultimo quarto di secolo.», ha detto in un’intervista.

Steve Ballmer ha mostrato Windows 8 in esecuzione su tablet ARM durante il Keynote del 9 gennaio. Prima di dire che si trattava di un dispositivo ARM, però, Microsoft ha aspettato che tutto filasse liscio. «Il prototipo di tavoletta appena vista è in esecuzione su un chip NVIDIA Tegra 3», ha detto Tami Reller, direttore marketing di Windows, prima di passare ad un sistema basato su piattaforma x86.

 

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati