WordPress supera i 65milioni di siti. Per il fondatore, tutto dovrebbe essere Open Source

Tecnologie Web, Web e Business     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

 

È possibile basare la spina dorsale di un’azienda su una tecnologia open source? Matt Mullenweg, fondatore di WordPress, forte degli ormai oltre 65 milioni di siti realizzati con la su piattaforma libera, sembra pensarla così: «Credo, sia dal punto di vista morale che filosofico, che non solo il software, ma tutto dovrebbe essere open source», ha affermato parlando alla GigaOM RoadMap 2011, evento nel quale Mullenweg è stato speaker della relazione dal titolo “Open Source and Democratic Innovation“.

Mullenweg sottolinea come siti come Wikipedia abbia sostituito l’Enciclopedia Britannica, e quanto Android si sia diffuso nell’universo mobile.

 

Matt Mullenweg

Per Matt Mullenweg, fondatore di WordPress, «tutto dovrevve essere Open Source.»

 

Anche se poi deve fare marcia indietro, ammettendo che Android non è proprio «un grande esempio dal punto di vista open source». Mullenweg fa notare come sia possibile scaricarne il codice e farlo funzionare su quasi qualsiasi device, ma ci sono problemi legati ai brevetti.

Descrivendo se stesso come «un hippie open source», Mullenweg ha spiegato che WordPress sia  stato costruito, negli ultimi otto anni e mezzo, con particolare attenzione al lato open source. Egli riconosce, tuttavia, che non ci sono stati molti esempi di grandi aziende, con migliaia di dipendenti, le cui attività business siano coincise con la filosofia open source.

 

Statistiche di WordPress

Sono oltre 65 milioni di siti WordPress, la metà dei quali è ospitata su WordPress.com

 

Mullenweg ha anche dichiarato che uno dei suoi più grandi obiettivi è di «democratizzare la pubblicazione di contenuti», con la speranza che questo obiettivo possa un giorno realizzarsi concretamente. Fondamentalmente, egli vuole dimostrare, attraverso la comunità di WordPress, che l’obiettivo può essere raggiunto.

Attualmente, ci sono in tutto il mondo oltre 65 milioni di siti creati con WordPress. WordPress.com ospita circa la metà di loro. I restanti siti sono distribuiti tra cloud provider, come Amazon Web Services e Rackspace, ma anche su piccoli host provider.

 

Statistiche di WordPress

Il traffico sui siti WordPress è in continuo aumento, superando ormai i 700milioni
di pagine uniche viste ogni giorno.

 

«È possibile creare un business davvero fantastico, capace di cambiare il mondo, ed essere sicuri, lungo il cammino, di stare facendo la cosa giusta.», ha affermato il fondatore di Word Press. Mullenweg ha riconosciuto di prende ispirazioni da tutti i settori, anche se i maniera selettiva, anche da parte di aziende come Apple e Google, anche se questi non sono ottimi esempi di “cultura open source”.

WordPress ha avuto effetti più interessante di una semplice pubblicazione di contenuti, anche sul mondo delle imprese. Basta dare uno sguardo alle aziende che usano la piattaforma creata da Mullenweg per la pubblicazione dei propri contenuti.

Di certo è, se un giorno si concretizzerà il sogno di Matt Mullenweg, ossia di democratizzare la pubblicazione di contenuti, molto lo si dovrà a persone come lui.

 

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

2 Commenti

  1. Way-o-matic

    l’open source e’ sicuramente un gran risparmio per le aziende.
    e anche l’hardware dovrebbe essere lostesso.

  2. Felixbr

    anche un cretino come me à capito che democratizzare la pubblicazione di contenuti, molto lo si dovrà a persone come lui.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati