Linux compie 20 anni: non sfonda sui desktop, ma sul mobile la cosa è ben diversa!

Gadget e Hi-Tech, Tecnologie Web, Web e Business     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

Quest’anno Linux ha festeggiato il suo ventesimo compleanno. Erano in molti a ritenere che questo potesse essere l’anno di svolta del sistema operativo open Source sul mercato desktop. I dati, però, riportano uno scenario molto differente rispetto alle attese.

Secondo le informazioni provenienti da NetmarketShare e StatCounter è dimostrato che la quota di mercato di Linux, sul mercato desktop, è ferma all’1% circa ed è destinata a rimanere sostanzialmente invariata per i prossimi dieci anni.

 

Trend Famiglie OS Desktop
Quote Famiglie OS Desktop

I dati provenienti da NetmarketShare dimostrano che la quota di mercato Linux, nel settore
desktop, è inchiodata all’1% circa da oltre due anni. La cosa è destinata rimanere invariarata
per molto tempo ancora, almeno per i prossimi 10 anni.

 

Linux, così come l’Open Source in generale, sono certamente un bene per l’intero settore informatico. Non è cosa da niente, infatti, sapere di poter contare su un sistema liberamente modificabile secondo le proprie esigenze. Ubuntu, ad esempio, è un ottimo esempio di sistema alternativo a Windows abbastanza facile da installare per chiunque.

Finché non ci sono problemi di hardware, Linux è facile, se non più facile, da gestire rispetto a Windows. Numerosi utenti, in particolare modo quelli che usano prevalentemente il browser, troverebbero molto più di quanto occorra loro in un sistema Linux, come Ubuntu ad esempio.

 

Trend Versioni OS Desktop
Quote Versioni OS Desktop

I dati NetmarketShare relativi alle versioni più usate dei sistemi operativi Desktop
non comprendono nessuna distro Linux, che è complessivamente contemplato nella voce “altri”.

 

Linux è molto utilizzato su ambienti server e su supercomputer, specialmente nell’industria cinematografica, nella quale è stato impiegato per portare sugli schermi film come Cars o Titanic, per fare alcuni esempi.

Ma Linux, ed è questo l’aspetto più positivo, è presente in molti smartphone e tablet, oltre alla sua presenza in appliance come router, ricevitori GPS ecc. Un numero impressionante di persone fa un uso quotidiano di Linux senza nemmeno saperlo.

 

Trend Famiglie OS Mobile
Quote Famiglie OS Mobile

I dati NetmarketShare relativi agli OS Mobile più utilizzati vedono la quota Android (18.86 %)
in continua ascesa, superato solo da Apple iOS (61.50 %).

 

Per quanto riguarda il mercato desktop/portatili, Windows è ancora un cavallo da corsa. Il suo dominio sembra tuttora inattaccabile e la cosa rimarrà invariata ancora per alcuni anni. Apple, che ha goduto di un enorme successo nel corso degli ultimi anni, in particolare dopo la transizione ai processori Intel, al momento può gestire solo un secondo posto, in questo ambito, molto lontano dal sistema Microsoft.

Considerando le risorse a disposizione di Apple, è abbastanza sorprendente vedere Linux distante solo qualche punto percentuale dal sistema di Cupertino. Onestamente, è difficile prevedere che lo scenario, nei prossimi anni, sarà molto diverso da quello attuale.

 

Trend Versioni OS Mobile
Quote Versioni OS Mobile

I dati NetmarketShare relativi ai dispositivi mobili più usati, per versione di OS,
rivelano una quota Android 2.2 pari al 7.19% (in ascesa) del mercato complessivo.

 

Ma i dati incoraggianti che arrivano dal mercato mobile, lasciano intravedere per Linux, per ora rappresentato maggiormente da Android, un ruolo determinante, considerando che la quota di Symbian è in rapida discesa mentre quella dell’OS di Google è in continua ascesa.

Man mano che ci si sposterà sempre più su dispositivi touchscreen, il ruolo di Android  e dei sistemi basati su Linux (ad esempio WebOS di HP, persino Ubuntu tra qualche anno…) sarà sempre più determinante.

In un certo, Linux, da sempre considerato più adatto al mercato server e dei supercomputer, trova nei dispositivi mobili la sua rivincita su Windows di Microsoft: eterogenesi dei fini!

 

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. Rent

    Diciamo anche che il venduto preistallato e’ sempre Windows
    e stessa cosa per mac-osx, che e’ in bundle con il mac.
    ma poi molti utenti internet preferiscono passare a Linux, piu’ affidabile, sicuro e robusto.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati