La piccola rivincita di Samsung: sbloccate le vendite del Galaxy Tab in Australia

Gadget e Hi-Tech, Mobile, Web e Business     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

La casa sud coreana, impegnata ormai in un’eterna sfida legale a colpi di brevetti con la rivale Apple, raccoglie quella che potremo definire una piccola vittoria, un contentino per il Natale. La Corte Federale australiana ha infatti deciso lo sblocco delle vendite del Galaxy Tab 10.1. Samsung potrà quindi immettere il dispositivo nel mercato australiano. Le vendite potranno però iniziare solo dalle ore 16.00 di Venerdì 2 Dicembre.

La decisione ha come scopo di permettere ad Apple di ricorre in appello. Qualora l’azienda di Cupertino decidesse di farlo, potrebbe rivolgersi direttamente all’Alta Corte australiana nei limiti di tempo concessi dal tribunale.

 

Galaxy Tab 10.1N

Samsung può reintrodurre il Galaxy Tab 10.1 nel mercato australiano. Dal pomeriggio
di Venerdì 2 Dicembre, il dispositivo potrà essere venduto al pubblico, appena in tempo
per permettere alla casa sud coreana di sfruttare il periodo degli acquisti natalizi.

 

I legali di Samsung non hanno gradito la concessione del tribunale australiano, che viene interpretata come una persecuzione, nei confronti della casa sud coreana, dalla quale conseguirebbero ulteriori danni economici.

I giudici hanno deciso all’unanimità di respingere il verdetto emesso dalla Corte Federale, ritenuta del tutto errata. Samsung potrà quindi reintrodurre il suo tablet in Australia, consentendo ai rivenditori di commercializzare il modello da 10.1 pollici nel periodo natalizio.

 

Galaxy Tab 10.1N

Per evitare le restrizioni dei tribunali, Samsung ha modificato il design del suo tablet,
che presenta ora una rifinitura metalicca più ampia, sui bordi, e speaker in una nuova posizione.

 

Come abbiamo detto, si tratta solo di una piccola rivincita. Le due aziende sono infatti al centro di un’inchiesta della Commissione europea per la Libera Concorrenza, entrambe accusate di turbare il mercato facendo leva, in maniera scorretta, sui brevetti in loro possesso.

Per Samsung, poi, i guai non finiscono qua. Il 22 dicembre, Apple sarà ascoltata dalla Corte di Dusseldorf. L’azienda di Cupertino intende chiedere nuovamente il blocco delle vendite del Galaxy Tab in Germania e nel resto dell’Europa, tutto ciò nonostante i tentativi da parte di Samsung di evitare le restrizioni con una modifica al design del tablet, principale elemento delle contestazioni di Apple.

 

Galaxy Tab 10.1N
A dire se le modifiche approntate dalla casa sud coreana saranno sufficienti
ad evitare ulteriori blocchi, saranno gli stessi giudici dei tribunali nei quali
sono in corso le contese tra i due produttori.

 

Il Galaxy Tab 10.1N è nato proprio con lo scopo di eludere le contestazioni della casa di Cupertino. Le principali differenze con il modello precedente riguardano l’aspetto estetico: rifinitura metallica più ampia, sui bordi, e speaker spostati in una nuova posizione.

A dire se le modifiche approntate dalla casa sud coreana saranno sufficienti ad evitare ulteriori blocchi, saranno gli stessi giudici dei tribunali nei quali sono in corso le contese tra i due produttori. Tale soluzione potrebbe risolvere le dispute in atto in diverse nazioni. La nuova edizione del tablet potrebbe rappresentare un punto di svolta in una contesa che prosegue ormai da diversi mesi.

 

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. sabina

    voglio un telefono con quale si fa con il dito e voglio che arriva a casa mia ma lo pago a marzo perche ora non posso

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati