Presentato al Computex di Taipei, Kal-El, il SuperSoc di NVIDIA

CPU, Gadget e Hi-Tech, Mobile, Videogame e Console     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

NVDIA ha sicuramente scelto un nome impegnativo per il suo prossimo processore top di gamma. Il Tegra III si chiamerà infatti Kal-El. Qualcuno ricorderà senz’altro che si tratta del nome attribuito al piccolo superman dai propri genitori in fuga dal pianeta Krypton. In realtà, di kryptoniano questo nome non ha nulla. Kal-El porta infatti la particella “El” che, in accadico e in ebraico, ha il significato di “Cielo” o anche di “Dio”. Kal-El potrebbe signigicare: «vicino a Dio», oppure «come Dio», o ancora «del Cielo». In tutti i casi, con tale nome, NVDIA elegge difatti a “super” il suo Tegra III.

Sarà veramente divino? Il nuovo System on a Chip (Soc), che andrà a sostituire l’attuale piattaforma Tegra II, destinata a tablet e dispositivi mobile, è veramente impressionante, almeno da quello che si può vedere dalla demo, presentate da NVIDIA al Computex di Taipei, dalla quale si possono apprezzare le enormi potenzialità del nuovo Soc.

Il chipset Tegra III supporterà in maniera nativa la funzionalità 3D Stereo, resa perfetta soprattutto con l’adozione di display 3D autosteroscopici e l’alta risoluzione Extreme HD 2560×1600 pixel.

Immagine anteprima YouTube

Alla base di Kal-El c’è sempre un processore di tipo ARM Cortex A9. A differenza dell’attuale piattaforma, però, il Tegra III integrerà 4 core anziché 2, sempre con un clock rate di 1.5 GHz e con cache L2 da 1 MB. Previsto anche il supporto a NEON MPE, che l’attuale Tegra II non integra, tecnologia che permette di estendere le funzionalità del processore Cortex A9 con i set di istruzioni Advanced SIMD e Vector Floating-Point v3 (VFPv3), che aumentano la potenza di calcolo nelle applicazioni di gaming, in particolare nella gestione della “fisica” implementata nei videogame.

La GPU sarà potenziata anch’essa con 12 core invece degli attuali 4 o 8 previsti dal Tegra II. Aumentato anche il throughput. Tutto ciò dovrebbe permettere a Kal-El il supporto dell’accelerazione hardware per un maggior numero di codec video HD.

La tech demo presentata al Computex, denominata Glowball, è stata eseguita su un prototipo di tablet con sistema operativo Google Honeycomb 3.1. Il gioco si caratterizza per diversi effetti di tipo dynamic lighting, con una fonte di luce su una sfera roteante e “fisica” in real-time. Degli effetti di luce si occupano i 12 core della nuova GPU, mentre della fisica il quad core Cortex A9 con il set di istruzioni esteso. La demo, molto fluida, ha evidenziato rallentamenti quando due dei quattro core sono stati volutamente disabilitati per fa vedere le differenze con l’attuale generazione del Tegra.

Una scelta, quella della piattaforma Tegra III, che lascia intendere come i produttori di tablet siano spingendo sull’acceleratore per realizzare dispositivi sempre più performanti, capaci cioè di sostituire i Pc (e non solo) a tutti i livelli, persino laddove ci sia bisogno di enorme potenza di calcolo. Tutto questo mentre, dall’altra parte, Intel spinge per realizzare supernotebook (Ultrabook) capaci di aggiungere alle potenzialità di calcolo dei notebook le caratteristiche di portabilità e di mobilità tipiche dei tablet. In definitiva, si capisce che la competizione si gioca per raggiungere, sia da una parte sia dall’altra, un punto di equilibrio tra prestazioni, funzioni di mobilità, trasportabilità e prezzi competitivi.

La palla è a centro campo, anche se al momento la partita sembra propendere, almeno secondo le previsioni, dalla parte dei tablet. Vedremo presto chi vincerà…

 

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

3 Commenti

  1. http://www.baidu.com

    We stumbled over here coming from a different page and
    thought I might as well check things out. I like what I see so now i am following you.
    Look forward to looking over your web page again.

  2. seo Hatfield

    I do not eveen know how I enderd up here,but I thought this post was great.

    I don’t know who you are but certainly you’re goking to a
    famous blogger if you aren’t already ;) Cheers!

  3. levda.ru

    Sin ir más lejos, en Actualidad Watch ya os mostramos
    algunos de los comandos más útiles que permite IFTT , con lo que os recomendamos echarle una
    ojeada.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati