Apple prende le distanze da Samsung, ma la vera guerra è contro Google

CPU, Gadget e Hi-Tech, Mobile     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

Continua la guerra psicologica, iniziata qualche tempo a suon di denunce, tra Apple e Samsung. Si vede che il mercato mobile è troppo importante per concedere terreno a qualsiasi potenziale rivale. Apple lo sa bene e non sembra intenzionata a riprendere accordi pacifici con il produttore sudcoreano.

Si parla infatti di rottura tra Apple e Samsung, per quanto concerne la produzione dei chip di tablet e smartphone iOS. A questo proposito, l’A6, il prossimo system on chip della Mela, potrebbe essere realizzato da TSMC, capace di un processo produttivo con tecnologia a 28 nanometri.

Apple A6

Il system on chip della prossima generazione di device iOS di Apple non verrà più prodotto da Samsung ma, con molta probabilità, da TSMC

Apple aveva denunciato Samsung per plagio dei suoi device iPad e iPhone. Dal quel momento è stata un’escalation di reciproche accuse. Già nel mese di Marzo si parlava di un possibile rapporto tra TSMC ed Apple, da alcune indiscrezioni che riguardavano la produzione del chip A5 che, nonostante le accuse di Apple, è realizzato ancora da Samsung.

Con la prossima generazione, tutto è in discussione: da Samsung a TSMC, dai 45 ai 28nm. Questo anche per evitare che Samsung ed altri concorrenti conoscano in anticipo i progetti di Apple su tablet e smartphone.

In vista dell’uscita in commercio, programmata per Settembre, ad Agosto inizierà la produzione dell’iPhone 5. Si parla anche di un modello più economico, che permetterebbe ad Apple di competere con i rivali Android. Secondo alcuni analisti, a Settembre potrebbero uscire due nuovi smartphone, l’iPhone 5, modello di punta, e un probabile iPhone 4S, innovato nell’hardware rispetto all’iPhone 4 è venduto senza contratto a un prezzo che si stima essere di circa 350 dollari.

Samsung Galaxy SII

Samsung potrebbe lanciare, per fine estate, un nuovo modello Galaxy SII Plus, con processore overclockato a 1.4 Ghz, che le permetterebbe di competere con l'iPhone 5

L’indiscrezione non convince tutti gli analisti. C’è chi pensa che Apple non abbia nessuna intenzione di accrescere la famiglia iPhone, almeno per il momento. Per altri, Apple potrebbe mantenere il modello 3GS come prodotto di fascia bassa, senza introdurre nuove soluzioni.

Ad ogni modo tutti potrebbero sbagliare previsioni. Non è detto che Apple abbia realmente intenzione di competere con Android, dato che nel suo segmento la casa di Cupertino sembra inattaccabile.

Dal canto suo, Samsung non resterà certo a guardare. Il produttore sudcoreano starebbe per lanciare sul mercato il Galaxy S II Plus, un modello aggiornato con dual core Samsung Exynos SoC overcloccato a 1.4 GHz.

Il nuovo modello potrebbe uscire dopo l’estate per sfidare l’atteso iPhone 5.  Si parla anche di 1 GB di RAM e Android 2.3.4 Gingerbread sempre con l’interfaccia TouchWiz. L’indiscrezione è confermata dai fornitori Samsung, che hanno rivelato anche alcuni dettagli in merito al Google Nexus 4G, il nuovo smartphone Google.

Google Nexus Prime

I fornitori Samsung hanno rivelato alcuni dettagli in merito al Google Nexus 4G, il nuovo smartphone Google che farà il suo ingresso sul mercato in autunno con il nome Google Nexus Prime. Non è escluso, inoltre, l'aggiornamento alla piattaforma Android 4.0 (Ice Cream Sandwich).

Il modello Nexus 4G monterà uno schermo Super AMOLED HD (720p) oltre alle soluzioni OMAP 4460 (system on chip dual-core da 1,2 o 1,5 GHz) di Texas Instruments, oppure una soluzione a 28 nanometri Krait. Farà il suo ingresso sul mercato in autunno con il nome Google Nexus Prime. Non è escluso, inoltre, l’aggiornamento alla piattaforma Android 4.0 (Ice Cream Sandwich).

Il nuovo Google Phone monterà molto probabilmente 1 GB di RAM, avrà una capacità di riproduzione e cattura video a 1080p, una videocamera frontale da 1 megapixel e una posteriore da 5 megapixel. A bordo potrebbe esserci la versione 4.0 di Android, che porterà sugli smartphone, come spiegato dalla stessa Google, la maggior parte delle funzioni oggi disponibili solo sulla versione Honeycomb per tablet.

Non si conosce ancora chi produrrà il nuovo smartphone di Google. Oltre alla guerra con Apple, si potrebbe aprire una competizione “interna” tra i produttori di device basati su Android.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. Apple prende le distanze da Samsung, ma la vera guerra è contro Google | _INFORMARMI Titles Directory

    [...] http://www.pctuner.net/blogwp/2011/06/apple-prende-le-distanze-da-samsung-ma-la-vera-guerra-e-contro... [...]

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati