Windows Phone 7: tutto già visto su iPhone e Android

Gadget e Hi-Tech     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

Quando Achille se la deve vedere con una tartaruga, dal paradosso di Zenone sappiamo come vanno a finire le cose. Se invece della tartaruga, a competere con il grande eroe, ci mettiamo una lumaca, le cose potrebbero andare un po’ diversamente rispetto al copione. Mi spiego, Achille è iPhone (l’insieme device + sistema operativo Apple) mentre la lumaca è Windows Phone 7 (accoppiata sistema Microsoft e device di altri produttori che supportano questo sistema).

Sì, perché facendo le pulci al nuovo sistema Microsoft, più che una politica dei piccoli passi ci vedo l’evidenza di un avanzamento alla velocità di una lumaca. Con questo ritmo vertiginoso, tra un paio di secoli potrò scrivere un articolo entusiasmante in cui annuncerò che l’iPhone può andare in rottamazione.

A niente è servita, almeno per ora, la recente acquisizione di Nokia, della cui tecnologia Microsoft si potrà pregiare per mettere in commercio prodotti un po’ più innovativi e competitivi rispetto all’attuale scenario. Nessun particolare beneficio sembra aver apportato l’acquisizione del rivoluzionario sistema Kinect, in uso su Xbox e in fase sperimentale sul nuovo sistema per device mobili.

 

Microsoft Phone 7

Il menu minimalista di Microsoft Phone 7 sul modello Mondriand di HTC

 

Credo che le ragioni siano tante. In primis c’è da considerare l’enorme differenza hardware che intercorre tra gli smartphone di casa Apple e quelli attualmente in commercio che integrano il sistema operativo Microsoft. Diciamocela tutta, la distanza è ancora notevole. Poco importa poi se qualche dispositivo può vantare alcune funzionalità più evolute rispetto all’iPhone, come la fotocamera digitale o la qualità superiore di riproduzione dei video o dell’audio. Chi compra uno smarphone lo fa essenzialmente per poter navigarci, usare applicazione ed ottenere un’esperienza di utilizzo delle funzionalità di base (parlo del telefono, il principale motivo d’uso) che sia il più semplice e pratica.

Windows Phone 7 è un sistema notevolmente migliorato rispetto alle versioni precedenti di Windows Mobile, ma l’esperienza di utilizzo offerta dal nuovo OS mobile si avvicina a quella di iPhone senza offrire nulla di più e niente di nuovo. Per quanto riguarda l’hardware, poi, c’è da dire che nessun prodotto, tra quelli che integrano i sistemi Microsoft, ha ancora raggiunto quella sensibilità delle funzioni touch screen che fanno dell’iPhone un device attualmente unico. Nemmeno Nokia può ancora competere da questo punto di vista.

Un’altra ragione è da individuarsi nell’elevato costo che i produttori di smartphone (e quindi gli utenti) sono costretti a pagare per disporre di una copia del sistema Microsoft, tanto da dover inventarsi sistemi propri allo scopo di introdurre nel mercato device a prezzi più competitivi. Lì però, ci si va a scontrare con un altro rivale temibile, Google Android, leader nel settore degli smartphone più economici. Indipendentemente dal settore in cui vuole competere, quello più economico (Android) o quello di fascia alta (iPhone), Microsoft dovrà deve anche fare i conti con le applicazioni. Già, perché quelle disponibili per il sistema Apple, che superano abbondandemente le 350.000, sono ancora in crescita, anche se ultimamente rallentata rispetto ai primi anni. Questo per via del notevole successo, tra gli sviluppatori, riscosso da Android che può vantare adesso oltre 300.000 applicazioni ma con una tendenza di crescita molto elevata.

 

Apple Iphone 4

Il menu dell'ultimo sistema Apple IOS in uso nell'iPhone 4

 

È bene anche che Microsoft inizi a comprendere che un utente non può comprare un sistema solo perché ci trova una copia di Office in versione Mini… Alla maggior parte non interessa nulla della suite Microsoft. Forse è anche questa l’origine dei problemi di diffusione del sistema, il fatto che l’azienda abbia inizialmente puntato su di un settore di tipo business per poi ripiegare, con un maldestro maquillage, verso una fascia più elevata di mercato, arricchendo il proprio sistema con qualche applicazione multimediale… Con Windows Phone 7, Microsoft tenta di cambiare completamente il tiro ma l’impressione è che abbia realizzato un sistema che non convince gli attuali utenti iPhone e Android a cambiare. Molti lamentano il fatto che il nuovo sistema sia un po’ limitativo, imprigionando l’utente in un’esperienza d’utilizzo molto circoscritta. Cosa che magari si rivelerà vincente tra i tanti acquirenti di iPhone che lamentano di non saperlo usare poiché ritenuto troppo complesso.

Per quanto riguarda il discorso Kinect, va bene usare lo smartphone come console per Xbox per vivere esperienze di gioco straordinarie, ma anche questo è un accessorio. Meglio allora concentrasi sulle cose che realmente interessano:  migliorare ancora l’esperienza di navigazione, fornire agli utenti un mercato competitivo di applicazioni di ogni genere, proporre loro una ragione di differenziazione che li convinca a considerare il sistema Microsoft non come un’alternativa ma come una scelta.

Solo fornendo risposta a queste esigenze credo che Microsoft possa intraprendere una politica dei piccoli passi che le permetteranno di guadagnare consensi. Magari mi sbaglio e qualcuno potrà illuminarmi, anche perché non è bello spendere 500-600 euro per ritrovarsi un apparato che, si scoprirà più tardi, non serve a moltissimo oltre a telefonare…

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

7 Commenti

  1. Federico

    Guarda io ho acquistato a 299 euro il Samsung Omnia 7 Super Amoled con Windows Phone 7…..se consideriamo il rapporto qualità/prezzo….l’Iphone 4 (650 euro o cmq il doppio del prezzo) viene completamente asfaltato. Dopo…per carità…io uso lo smartphone per lavoro e lo valuto in questo ambito (aspettando il nuovo aggiornamento “Mango” e i primi Nokia)…se lo si usa solo per telefonare e scrivere sui social network va bene anche un Symbian…comunque resta il fatto che spendere più di 600 euro per un iphone è allo stato attuale è da POLLI.

  2. Thomas Zaffino

    @Federico: Guarda, sfondi un portone aperto. Anch’io sono possessore di un’Omnia… però, come ho scritto nel post, c’è da fare i conti, nella fascia economica, con gli smartphone Android, a quali non manca niente, sinceramente, e che hanno costi decisamente bassi.

  3. christian

    salve a tutti…io mi ritengo d’accordo con l’articolo…posseggo un optimus 7 un optimus one ed un ipod tuoch 4gen…ritengo potimus 7 un valido terminale anche per il prezzo di 399 euro…come telefono(chiamate mess. mail un po’ di navigazione) risulta efficiente ma non entusiasma…per il resto zero personalizzazione(tails a parte) app inutili o quasi se non gia’ viste altrove prezzi elevati…ammetto di averlo comprato piu’ per le caratteristiche tecniche(processore ram memeoria)e sopratutto per l’integrazione con il mondo xbox live….ma dov’e'???? ho solo il mio avatar che spunta nella home posso mandare messaggi agli amici(cosa ovvia per un tel.) ma niente di piu’ neanche usare microsoft point per aqcuistare giochi(pochissimi forse un paio interessanti e altri gia’ visti piu’ di 2 anni fa)…penso che android sia meglio e ios molto valido anche se sempre un po’ troppo uguale a se stesso…ora sto’ pensando a optimus dual solo per il prezzo interessante…se no vedremo se ios5 ed il nuovo iphone mi faranno venir voglia di comprarne uno invece di un ennesimo ipod touch…comunque microsoft deve ultravelocizzarsi se no le rimarro fedele solo per la consolle di casa

  4. Francesco

    L’autore ha mai provato un Windows Phone: il touch, confrontandolo con quello dell’iPhone, è addirittura migliore (Lg Optimus 7)

  5. Alessandro

    Io non sono d’accordo con l’autore, a livello hardware rispetto all’iphone 4 i telefoni dotati di wp7 sono praticamente identici, come display molti adottano i super amoled che non sono di certo inferiori al retina, anzi, se uno smartphone serve come dice l’autore “solo a navigare” sta arrivando ie9 su wp7(e comunque 500€ o + che si tratti di iphone wp7 o android di fascia alta solo per navigare mi sembra eccessivo) e in ogni caso safari non è una scheggia, tra l’altro wp7 rispetto ad ios e android è neonato e un poco di tempo per aggiornarsi gli va dato, secondo me è promettente come sistema, l’avere una copia di office sul telefono non è affatto da disprezzare secondo me per chiunque business, studente o chicchessia, poi la qualità superiore di video audio e fotocamera è da sottolineare dato che uno smartphone è spesso valutato come piattaforma multimediale, altrimenti se a nessuno importasse di riprodurre musica o filmati sul proprio cellulare l’evoluzione dei moderni telefoni è ingiustificata. detto questo i terminali android a basso costo sono di sicuro più convenienti se il telefono lo si usa per chiamare e andare su fb e basta, altrimenti volendo confrontare a parità di prezzo i vari terminali(come è anche giusto che sia) direi che wp7 è molto competitivo, ma secondo me non è abbastanza conosciuto dalla massa e questo è il suo principale problema, questo so è uscito da pochissimo ha già un relativamente discreto numero di applicazioni e stanno arrivando giochi(che in uno smartphone sono molto richiesti) come angry bird che di sicuro renderanno più completo il so tra l’altro wp7 è uscito da neanche un anno ed è già stato aggiornato, tutta questa lentezza di microsoft io non la vedo. dunque se l’articolo era per incensare apple e l’iphone demolendo wp7 è un ottimo articolo altrimenti secondo me è scorretto.

  6. Thomas Zaffino

    @Alessandro: velocemente alcune precisazioni. In nessuna parte del mio commento ho scritto che l’hardware degli smartphone dotati di Phone 7 siano “inferiori” all’iPhone. Ho semplicemente detto che, a parere mio, l’insieme Dispositivo+OS è meno convincente, soprattutto a livello di sensibilità del touch-screen.
    Il discorso su Office, poi, era semplicemente per spiegare che tale suite non può costituire la scelta di un dispositivo, soprattutto nel settore degli utenti home.
    Sono sicuro che Phone 7 e successivi miglioreranno notevolmente. Infatti, parlo della lentezza eccessiva con cui questo processo avviene (e non di lentezza del sistema Microsoft) in un ambito molto competitivo.
    Infine, da qualche parte ho scritto che sono possessore di un Samsung Omnia con Windows Mobile. Il commento che ho scritto, che non è un articolo, esprime il mio punto di vista sull’argomento e non intende né incensare né offendere nessuno. Rispetto il tuo parere come quello degli altri utenti.
    In fondo un blog serve proprio per permettere il confronto tra diverse opinioni.

  7. Alessandro

    se posso risponderti “punto per punto”
    1 “In primis c’è da considerare l’enorme differenza hardware che intercorre tra gli smartphone di casa Apple e quelli attualmente in commercio che integrano il sistema operativo Microsoft” citando il tuo articolo dici esplicitamente che l’hardware dei telefoni wp7 è inferiore a quello apple ed è quello che ti criticavo
    2 sul fatto di office mi sono espresso male, neanche io considero che qualcuno comperi un telefono solo per office ma non mi sembra che l’unica feature che wp7 ha in più rispetto ad ios e android per esempio xbox live, ma in ogni caso errore mio a monte =)
    3 non capisco allora cosa intendi per lentezza, se il passaggio da wm6,5 a wp7 eccecc o che wp7 dopo 5 mesi non sia ancora stato aggiornato un numero notevole di volte
    4 spero di non averti dato fastidio col mio commento, il tuo articolo era interessante ma l’ho trovato un pò “di parte” se così si può dire e ho voluto esprimere la mia opinione dato che di solito mi affido a voi per commenti e recensioni di prodotti che devo acquistare
    =)

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati