Mercato smartphone: Google Android è e ne sarà il dominatore…

Gadget e Hi-Tech     Autore: Thomas Zaffino Aggiungi un commento

Fatto il punto sul presente e futuro dei Pc, approfitto sempre di uno studio IDC per fare un’analisi della situazione del mercato smartphone. Avevo scritto, in un precedente commento su Windows Phone 7, di come il nuovo sistema Microsoft non convincesse pienamente sia nel settore dei dispositivi di fascia alta, dove i dispositivi devono confrontarsi con iOS e l’iPhone di Apple, sia in quello di fascia bassa, nel quale il punto di riferimento è ormai Google Android. Quest’ultimo OS ha spinto fortemente le vendite di smartphone negli ultimi due anni, permettendo a numerosi produttori di mettere in commercio dispositivi competitivi a prezzi contenuti, sfruttando proprio la gratuità dell’OS di casa Google.

Il 2010, infatti,  ha registrato la scalata di questo settore di mercato da parte di Android, piazzatosi al secondo posto nella classifica dei sistemi operativi più presenti nei dispositivi venduti. Il 2011 si appresta a consacrarlo come l’OS mobile più diffuso e usato al mondo, come evidenziato dalla seguente tabella:

 

Sistema operativo Quota di mercato
2011
Quota di mercato
2015
CAGR
2011-2015
Android 39,5% 45,4% +23,8%
BlackBerry 14,9% 13,7% +17,1%
iOS 15,7% 15,3% +18,8%
Symbian 20,9% 0,2% -65,0%
Windows Phone 7 – Mobile 5,5% 20,9% +67,1%
Altri 3,5% 4,6% +28,0%
Totali 100% 100% +19,6%

Quote di mercato dei sistemi operativi mobili nel 2011 e scenario di previsione per il 2015 (Fonte IDC)

 

La quota di Android, a fine anno, sfiorerà il 40% del mercato complessivo Al secondo posto si piazza Symbian, ormai quasi doppiata, appena un po’ oltre il 20%. I sistemi Microsoft (Windows Mobile e Phone 7) si attesteranno tra il 5 e il 6%.

Nello studio IDC  è possibile osservare i dati dello scenario di previsione per il 2015: Android è destinato a consolidare la leadership con una quota che supererà il 45% dell’intero mercato, destinato a crescere complessivamente di quasi il 20%, incalzato dai sistemi Microsoft, in risalita, al 21% circa. Sempre dalla tabella si osserva come Apple conserverà sostanzialmente la quota attuale (con un incremento delle vendite di quasi il 19%), ad avalorare la mia tesi su quanto sia difficile per Microsoft competere, nella fascia alta, con l’iPhone. BlackBerry subirà un leggero calo percentuale, nella quota (pur incrementando le vendite di oltre il 17%), mentre il sistema Symbian è destinato a scomparire dal mercato (ecco spiegata la fretta con cui Nokia ha siglato l’accordo con Microsoft).

Samsung Galaxy SII

Il nuovissimo Galaxy SII, presentato in anteprima al CES 2011, il modello di punta di una serie di nuovi dispositivi Samsung basati su Google Android

 

A godere dell’avanzata di Android sono soprattutto aziende come Samsung, uno dei maggiori produttori di smartphone basati sull’OS di Google, che nel 2010 ha venduto oltre 20 milioni di terminali e che punta a venderne 60 milioni entro la fine del 2011. Il presidente Shin Jong-kyun ha anche dichiarato che la maggior parte dei prodotti che verranno rilasciati dall’azienda saranno equipaggiati con Android o con il proprietario Bada, lasciando intendere che il 2011 non vedrà comparire novità nel campo delle soluzioni basate su Windows Phone 7, o quanto meno non nelle stesse quantità.

Che sia anche questo un segno dei tempi nel mercato dei dispositivi mobili, ennesimo settore nel quale Moutain View si appresta a giocare un ruolo sempre più determinante.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati