CeBIT 2011: Gigabyte

CeBIT 2011     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

Non mancano rilevanti novità in casa Gigabyte, il cui stand presentava ovviamente la famiglia completa di schede video

Tra cui spiccavano soprattutto le belle soluzioni proprietarie triventola come la GV-N580SO-15I dotata di GPU NVIDIA GeForce GTX580 o la GV-R697SO-2GD, equipaggiata invece con la AMD Radeon HD6970.

Ma tutta l’attenzione era puntata soprattutto sulle nuove, interessanti schede madri, destinate soprattutto all’overclock: La G1 ad esempio è dotata di 16 fasi per l’alimentazione del socket, è basato sull’accoppiata Intel X58/ICH10R, ma offrirà supporto anche al più recente chipset P67, ha il supporto al 3 Way SLI di NVIDIA e al 4Way CrossFireX di AMD, integra inoltre onboard il chipset audio Creative SoundBlaster X-Fi e adotta per esso condensatori specifici, di livello Hi-Fi, come i Nichicon Muse.

C’era poi la X58-A OC, un prodotto nato specificatamente per l’overclock estremo, dotato di 4 slot PCI-E 16x, supporto alle tecnologie AMD CrossFireX a quattro vie e NVIDIA SLI a 3 vie (il 4-Way SLI non è supportato perché la scheda non è dotata di bridge NVIDIA NF200), circuiteria di alimentazione su cui si può eseguire un overclock per aumentare la stabilità quando la CPU lavora a frequenze estreme, pulsanti dedicati per facilitare l’overclock senza l’uso di mouse e tastiera, svariati punti di monitoraggio delle tensioni dei vari componenti e porte SATA di alimentazione addizionali, per fornire maggiore potenza alle linee PCI Express, oltre al Dual BIOS.

Presenti inoltre anche i due modelli GA-P67X-UD7-B3 e UD4-B3, entrambi con supporto ai processori Intel di nuova generazione per core LGA1155, la prima con 24 fasi di alimentazione per il socket della CPU e la seconda con 16, ed entrambe basata sulla tecnologia Advance Ultra Durable 3 che prevede l’adozione di condensatori a stato solido prodotti da aziende giapponesi con media di vita pari a 50000 ore; choke con nucleo di ferrite aventi una maggiore efficienza energetica rispetto ai choke in ferro comunemente usati; Lower RDS(on) MOSFET in grado di ridurre il consumo di energia e la generazione di calore essendo caratterizzati da una resistenza minore e piste di rame più spesse.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. CeBIT 2011: Gigabyte | _INFORMARMI Titles Directory

    [...] http://www.pctuner.net/blogwp/2011/03/cebit-2011-gigabyte/ [...]

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati