Perfect Citizen: in USA si pensa al controllo totale

Web e Business     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

Se un giorno un nemico sconosciuto attaccasse tutti o anche solo alcuni degli obiettivi sensibili di una nazione, come centrali di controllo elettriche e del traffico (metropolitane, treni, aerei), siti pubblici, centrali nucleari e altre infrastrutture vitali, cosa succederebbe? Indubbiamente sarebbe il caos e ci sarebbero migliaia di vittime e, in uno scenario come questo a metà del 2010, si dovrebbe pensare ad attacchi hacker, quindi a scenari di cyber warfare e non più a semplici attentati. Ecco, in America stanno pensando a scenari di questo tipo e si stanno attrezzando per combatterli e prevenirli efficacemente.

Sfortunatamente, scenari del genere, per essere prevenuti, richiederebbero monitoraggi molto invasivi, una specie di controllo totale, una sorta di Grande Fratello orwelliano in grado di sentire tutto, vedere tutto, controllare tutto, in maniera capillare.

A quanto sostenuto dal Wall Street Journal, che si è però basato su fonti anonime e quindi non verificabili, l’NSA (National Security Agency) si sta attrezzando proprio a questo scopo, sviluppando di concerto con gli altri protagonisti di tali strutture una rete capillare che prevedrebbe l’installazione di sensori e dispositivi di monitoraggio a ridosso delle reti di interesse nazionale, una strumentazione grazie alla quale gli agenti sarebbero in grado di percepire comunicazioni e comportamenti anomali, segno di un cyber-attacco in corso. Perfect Citizen (cittadino perfetto), questo sarebbe il nome dell’operazione, si configurerebbe così come un sistema di sorveglianza massivo, implacabile e diffuso in ogni ganglio della struttura sociale che mentre tutela la sicurezza raccoglie informazioni sulle abitudini, i comportamenti, le comunicazioni e le pulsioni profonde dei cittadini statunitensi.

Già perché proprio questo è il punto centrale dell’argomento: chi avrebbe la forza tecnologica ed economica per sferrare un attacco del genere? Esiste davvero questa minaccia o è solo uno scenario possibile ma non probabile? Però, come in ogni strategia della tensione che si rispetti, agitare spauracchi mostruosi dinanzi alla gente ha come scopo quella di far rinunciare ad alcune libertà e diritti in nome di una sicurezza totale nei confronti di oscure e fumose minacce. Intanto invece, dietro lo Stato, o le lobbies che vi stanno dietro, avrebbe uno strumento per definire quali, tra tutti i propri cittadini, siano quelli perfetti, quelli che si conformano ossequiosamente alle leggi, che non criticano, che obbediscono, e quali le pecore nere.

Per molti esperti di sicurezza, come ad esempio Bruce Schneider, questa minaccia infatti non sarebbe concreta e si cerca di dimostrare le molte banalizzazioni di cui chi parla di guerra telematica a cuor leggero si rende protagonista, ma noi siamo certi che le sensate argomentazioni degli esperti resteranno lettera morta e che il progetto, se esiste davvero, andrà avanti, magari non se ne parlerà più e forse quello sarà il segno più importante per sapere che sarà stato completato.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

2 Commenti

  1. Wave

    Le solite scuse per imporre leggi totalitariste, stai a vedere che anche gli USA
    diventano una dittatura, peggiore del marxismo.
    Il sistema operativo inattaccabile esiste, ma nessuno lo vuole,
    perchè significa rinunciare al business degli antivirus, dei firewall e tutto il resto.
    (che implica affari per milioni di dollaroni)

  2. Genial

    Il futuro è nella rete wireless peer to peer, senza bisogno di provvider,
    un pò come la CB di 40 anni fà.
    Questo non per commettere illeciti proibiti, ma soprattutto per difendere la privacy,
    dai soliti ficcanaso che spiano tutto e tutti.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati