Rapporto eContent: una Rete in crescita

Web e Business     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

Nonostante la crisi economica l’annuale rapporto eContent di Confindustria ha mostrato un Web in crescita, almeno in certi settori, dove evidentemente la gente è più incline a spendere, paradossalmente proprio magari in particolare durante periodi di crisi economica.

L’ultimo rapporto eContent, i cui risultati sono stati presentati a Roma da Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, in presenza del suo presidente Stefano Pileri, ha evidenziato dunque una Rete in crescita. Benissimo i giochi online, il cui settore è cresciuto – anche grazie alle scommesse in Rete – dell’88,6 %. Bene anche il settore musicale, cresciuto del 33 % grazie a retailer come iTunes, in contraddizione con le pretese catastrofiche dell’industria dell’intrattenimento riguardo l’incidenza negativa di file sharing e P2P. Cattive notizie invece per il mondo dell’editoria e delle news online, i cui ricavi complessivi hanno subito un declino del 2,7 %, causato sia dalla mancanza di abbonamenti che dal calo di inserzioni pubblicitarie. Infine anche il settore mobile ha avuto dei problemi, colpito da una piccola crisi delle suonerie che hanno portato ad una discesa del 15,2 %.

Sia la produzione che la fruizione di contenuti digitali sono comunque cresciuti, precisamente dell’8,8 % nell’anno 2009, per un valore complessivo di circa 5,8 milioni di euro, provenienti come accennato dai settori online più disparati, dall’informazione all’intrattenimento, dalla musica ai video e alla pubblicità. Si tratta indubbiamente di un valore significativo, soprattutto se paragonato ad un calo del PIL pari al 5 % circa. Inoltre, sempre secondo il rapporto di Confindustria, si tratta di una cifra destinata a crescere, raggiungendo circa il 12 % annuo nel prossimo biennio.

Insomma, nonostante la crisi, o forse proprio a causa di questa, la gente taglia magari ciò che avverte superfluo, come cambiare suoneria al cellulare ogni due giorni, ma non rinuncia allo svago e a nutrire speranze di riscatto economico tramite i giochi online, né a distrarre la propria anima ascoltando musica, acquistata su Internet.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. BROAD

    They work we internette, non mi sembra una buona prospettiva.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati