Google: tra search e smartphone

Gadget e Hi-Tech     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

Chi segue costantemente l’evolversi del web avrà certamente notato con quale serrata cadenza Google riesce a far parlare di se. Chiamarlo motore di ricerca ormai è riduttivo anche se è innegabile constatare che il search rappresenta il core business del gruppo, il centro di un universo di servizi ed applicazioni da cui continua a ricavare la quasi totalità degli introiti grazie alla pubblicità contestualizzata AdSense.

Google Nexus One

Questa è la vera forza di Google ma, e lo sanno bene gli analisti, è anche il suo punto debole.

Un flusso enorme di denaro che si riversa copiosamente nelle proprie casse ma che è legato ad un solo prodotto, la pubblicità, a sua volta direttamente dipendente dalla diffusione del proprio motore di ricerca. Gli ultimi dati parlano di una quota vicino al 65% ed il suo nuovo rivale Bing è molto lontano ma in costante rimonta.

La diversificazione dell’offerta quindi è indispensabile per una azienda che vuole e deve continuare ad evolversi per sperare di non perdere quote di mercato. Negli ultimi anni sono state presentate numerose applicazioni che, in diversa misura, sono andate ad intaccare delle dinamiche aziendali ormai consolidate di molti competitor, vedi le Google Apps, GMail, Android. A parte quest’ultimo che molto probabilmente avrà un exploit nel 2010 grazie all’adozione su decine di smartphone di aziende quali HTC, Acer, Dell, Motorola ecc, nessuna delle tante applicazioni presentate in questi anni è riuscita a garantirle introiti importanti.

La notizia che circola negli ultimi giorni e che è stata confermata da fonti ufficiali, potrebbe essere l’occasione per Google di trasformarsi in qualcos’altro, si parla infatti della realizzazione di uno smartphone completamente targato Google, non realizzato da BigG ovviamente visto che non è un produttore di cellulari (almeno non ancora!), ma da HTC, suo storico partner. Il dispositivo ha al momento il nome in codice Nexus One, che sia reale lo ha confermato anche Mario Queiroz, Product Management di Google, nel blog aziendale. Non si conoscono molti dettagli tecnici, si sa solo che ha un display AMOLED, un processore Snapdragon da 1 GHz e sistema operativo Android 2.1.

Sono solo voci invece quelle che indicano le modalità di commercializzazione, si parla di un canale di vendita diretto gestito dalla stessa Google e pare anche che non vi saranno vincoli contrattuali con i carrier telefonici. La data di presentazione è anch’essa poco certa, si parla di gennaio 2010, quello che è certo è che, se sarà realmente BigG a commercializzare il Nexus One, si potrebbe aprire per un nuovo fronte di business, sino ad ora mai sfruttato.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati