Babbo Natale? E’ grasso e beve troppo!

Web e Business     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

Siamo nell’epoca del politically correct, tutto è consentito, anche mettere in discussione la figura di Santa Claus, Babbo Natale da noi.

Babbo Natale

Nathan Grills è un epidemiologo della Monash University con sede in Australia, tra le sue specializzazioni vi sono la medicina preventiva e la salute pubblica. Probabilmente a corto di ispirazione, ha recentemente indirizzato i suoi sforzi sul personaggio di Babbo Natale, non su ciò che rappresenta, ovvero il Natale, ma per la sua immagine pubblica e per come viene visto da milioni di bambini in tutto il mondo.

Nathan Grills critica aspramente il modello conosciuto da generazioni, secondo lui Babbo Natale dovrebbe perdere molti, molti chili, dovrebbe quindi far sparire la pancia ed il viso rubicondo in quanto potrebbero essere presi come modello da imitare per i bambini con conseguente obesità infantile, e dovrebbe riguardarsi dall’esagerare nel bere. E’ infatti usanza di molti Paesi lasciare un bicchierino di brandy vicino all’albero di natale per permettere a Santa Claus di rifocillarsi dopo che la lasciato i doni. Nell’immaginario collettivo quindi, Babbo Natale è sempre allegro e guida la propria slitta anche se alticcio.

La tesi di Nathan Grills è stata pubblicata anche sulla prestigiosa rivista British Medical Journal, non è chiaro se a titolo goliardico o seriamente. In quest’ultimo caso forse sarebbe il caso di preoccuparsi.

Ma Nathan non si è limitato a distruggere il mito dei bambini (e dei genitori che si riflettono nella felicità dei figli durante il periodo natalizio), se l’è presa anche con i Babbo Natale che affollano le strade ed i centri commerciali, questi sarebbero, a sui dire, ottimi veicoli di trasmissione dei virus e dei batteri, come l’influenza A.

Può anche darsi che l’illustre medico abbia ragione sul discorso dell’emulazione, anche se personalmente nutro qualche dubbio visto che oggi, già dopo pochi anni, la fiaba di Babbo Natale svanisce nei sogni dei bambini, ma se lo si prendesse sul serio, a chi piacerebbe vedere un Santa Claus con un fisico atletico, con un sorriso perfetto e con un volto da fotomodello?

Natale viene una sola volta all’anno e dura sempre meno per i bambini di oggi…..lasciamo che sognino il buon vecchio, panzuto e gioioso Babbo Natale.

Fonte immagine

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:
  • Nessun articolo correlato

Un commento

  1. incadex

    ci sono anche le vie di mezzo; questo natale la piccola città di Sesto Calende in provincia di Varese vedrà anche un babbo natale giovane, fotomodello, senza barba che canterà Oh Ho Hooooh per le vie del centro in piena forma atletica saltando da un bar all’altro e augurando buone feste ai giovini del paese.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati