TDK realizza un DVD da 320GB

Gadget e Hi-Tech     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

Pare che TDK voglia mandare in pensione i supporti Blu-ray tradizionali prima che questi conoscano la diffusione capillare sul mercato. Il produttore di supporti ottici ha infatti realizzato un disco a dieci strati capace di immagazzinare 32GB di dati in ognuno di questi, a titolo di confronto, un disco Blu-ray può immagazzinare al massimo 25GB di dati per strato.

TDK

Dieci strati per 32GB di dati per strato equivalgono allo strabiliante valore di 320GB di informazioni archiviabile su un singolo supporto ottico, questo è il risultato delle ricerche di TDK.

Il problema dell’aggiunta di numerosi strati di archiviazione risiede nella maggiore debolezza del segnale archiviato su ogni strato. Per ovviare a questo problema è necessario migliorare la capacità di ogni strato di trasmettere il dato attraverso la lettura, TDK ha raggiunto lo scopo migliorando la qualità dei materiali utilizzati.

Così il primo strato è realizzato in una lega di silicio e rame, sostanza inorganica, mentre i restanti strati sono costituiti da un materiale composto da perossido di bismuto e diossido di germanio. Il coefficiente di trasmissione di ogni strato è stato migliorato regolando la densità del diossido di germanio e introducendo in esso materiali che minimizzano i danni dovuti al calore.

Il nuovo supporto utilizza  poi  lo stesso tipo di laser utilizzato dai driver Blu-Ray, quindi con luce blu-violetto, con una lunghezza d’onda di 405nm ed una lente con apertura di 0.85. Il tasso di errore del laser è minore di quello della tecnologia Blu-ray e la potenza utilizzata è minore di 30mW. Un prototipo verrà mostrato in occasione del CEATEC 2009 in Giappone.

I risvolti commerciali potrebbero essere interessanti, resta da capire il prezzo e l’effettiva compatibilità con i masterizzatori Blu-Ray, ma soprattutto, bisogna vedere come reagirà il mercato. Non è la prima volta che una tecnologia migliore della concorrente soccombe per scelte commerciali o di marketing sbagliate.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. work from home

    Link exchange is nothing else except it is just placing the other person’s website link on your page at appropriate place and
    other person will also do similar for you.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati