Neveralone: arriva Internet anche al telefono

Web e Business     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

È vero che molti utenti della Rete siano ormai “Web addicted” che non riescono a fare a meno dell’amato servizio per troppe ore al giorno, è una sindrome ormai nota a chiunque si occupi di Internet e delle sue implicazioni sia sociologiche che psicologiche. Ora però forse si esagera: se un’azienda ha pensato di creare un servizio telefonico che rende possibile consultare Internet gratuitamente tramite telefono, in cambio dell’ascolto di messaggi pubblicitari, così da poter consultare i propri siti preferiti anche quando fisicamente impossibilitati dall’assenza di un PC, ciò significa che l’azienda in questione è sicura che ci sia una fetta interessante del mercato pronta a recepire questo servizio, insomma pensa che potenzialmente ci sia la domanda. Ormai quindi la Rete è davvero così tanto pervasiva nelle nostre vite?

Significativamente si chiamerà Neveralone, mai soli, il servizio in questione, che permette di chiamare un numero verde gratuito a cui chiedere informazioni di qualsiasi tipo, dai numeri di telefono alle ricette, all’indirizzo di un ristorante. Si tratta quindi di un servizio, è ovvio che non lo si può chiamare per sapere se qualcuno dei nostri contatti ha aggiornato i messaggi del nostro Social Network preferito, ma comunque si propone di sostituire Internet per tutti coloro i quali non possano consultarla in mobilità.

Si tratta se vogliamo di un servizio simile ad altri già presenti sul nostro territorio, come il 1288 o l’89 24 24, ma a differenza di questi il servizio è appunto gratuito: In attesa della risposta dell’operatore si ascoltano infatti brevi spot pubblicitari. Per il momento il servizio è attivo oltre che nel nostro Paese, anche in Francia, Spagna, Germania e Svizzera e, da gennaio, sarà raggiungibile anche da Olanda, Belgio e Portogallo.

Ma la domanda vera è appunto: questi servizi sono davvero indispensabili? Non ne mettiamo in discussione l’indubbia comodità, ma ci interroghiamo sul fatto che accedere a internet in ogni momento della nostra vita sia diventato davvero indispensabile. Per trovare un ristorante in una zona che non conosciamo serve davvero parlare con una voce telefonica che naviga per noi? Non potremmo entrare e chiedere in un negozio o un tabacchi o al giornalaio? Non è che per non essere “mai soli” nei confronti dell’informazione stiamo diventando soli nei confronti degli esseri umani?

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. Marco

    …ottimi interrogativi…

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati