Arrivano i primi ibridi con ION

Gadget e Hi-Tech     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

Nonostante la disponibilità di chipset AMD, Intel e di terze parti, l’avvento di ION di Nvidia sta rendendo possibili alcuni interessanti ibridi. Non si sa se avranno mercato, ma alcuni produttori stanno cominciando a sperimentare soluzioni alternative, creando di fatto nicchie prima sconosciute. E’ il caso di  DFI che ha intenzione di commercializzare una scheda madre ibrida, integrante sullo stesso PCB un socket LGA775 con chipset P45, completo di slot di espansione, e un sistema Atom-ION insieme.

DFI mette un sistema ION ed un chipset P45 insieme sulla stessa mainboard

Unire le capacità di un normale PC, capace di gestire tutte le applicazioni necessarie per lavoro e svago, alla versatilità ed economia di consumi di un sistema ION, seguendo questa idea DFI ha creato la Hybrid P45-ION-T2A2.

Guardandola, si nota, collocato in posizione canonica, il socket LGA775 unito al chipset P45, tre slot di espansione, compreso un PCI-Express x16 e gli slot per l’alloggiamento dei moduli RAM. A prima vista, dunque, ci si trova di fronte ad una normale mainboard.

Scendendo in basso, però, all’angolo opposto, troviamo un completo sistema con cuore Atom e chipset ION, con tanto di slot per moduli SO-DIMM DDR2 e sistema di dissipazione passivo.
Alcune delle porte posteriori sono condivise, come le USB e i jack audio, altre sono dedicate all’uno o all’altro sistema, come la porta HDMI messa a disposizione dal chipset ION.

Quali saranno le possibilità di questa scheda? Ancora non è ben chiaro in che misura sarà possibile sfruttare i due sistemi in parallelo, ma DFI ha lanciato l’idea di utilizzare il sistema ION per l’esecuzione di compiti in background, mentre il sistema P45 viene usato per i compiti abituali. Ad esempio si potrà avere un file server o un riproduttore Blu-ray in background mentre si lavora o si gioca utilizzando il processore principale.

La DFI Hybrid sarà in vendita entro il mese di ottobre o, al più tardi, per l’inizio di novembre, al prezzo di 399 dollari. La dotazione include un pannello frontale integrante un controller che permetterà lo switch tra le due piattaforme e a quale delle due lasciare, di volta in volta, la gestione audio.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati