Google Favorite Places: vivi le città da VIP

Web e Business     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

A Mountain View una ne fanno e cento ne pensano, per trovare sempre nuovi modi di tenere l’utenza interessata ai servizi offerti. Questa volta è il turno di una nuova funzione offerta da Google Maps. Già da un po’ in realtà, grazie a cose come il geotagging era possibile, agli utilizzatori del servizio, inserire foto e commenti su luoghi visitati etc. in qualsiasi parte del mondo coperta dalle mappe di Google. Ora però questa funzione è stata espansa e riorganizzata, in modo che gli utenti interessati possano creare vere e proprie miniguide a diverse città, il tutto con una sostanziale novità: a farlo non saranno anonimi viaggiatori ma famosissimi personaggi. Il servizio va davvero bene, tanto che il sindaco di San Francisco l’ha trasformato in realtà.

Si chiama Google Favorite Places e per il momento raccoglie già 14 miniguide, compilate in diverse città da personaggi famosi come il pianista Lang Lang, Al Gore, lo skater Tony Hawks o lo scrittore Paulo Coelho. Le città interessate saranno distinte da segnaposto personalizzati per ogni personaggio, così che si possano individuare subito e facilmente i vari posti e percorsi visitati, per un totale di oltre 200 mymaps già disponibili.

L’iniziativa rientra in realtà nella campagna di marketing che Google sta svolgendo per sensibilizzare i proprietari di attività commerciali a farsi inserire su Google Maps. I dirigenti di Google Italia infatti affermano, dati alla mano: “E’ indispensabile che comprendano l’importanza di essere presenti su Internet, poiché l’80 % degli utenti cerca sul Web informazioni commerciali, ma solo il 44 % delle attività commerciali sono rintracciabili online”.

Al sindaco di San Francisco comunque l’iniziativa è piaciuta così tanto che ha deciso di portare sul piano reale le mappe virtuali. Ecco quindi che San Francisco è stata disseminata di segnali a forma di segnaposto di Google, con tanto di targhetta che riporta l’indicazione della personalità che ha suggerito quel luogo o quel locale. Cosa non si farebbe per marketing.

Fonte

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati