Anche alla lista della spesa piace l’hi-tech!

Gadget e Hi-Tech     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Siete soliti per scrivere la nota della spesa utilizzare piccoli fogli di carta, mezzi strappati, magari già scritti e cancellati da un lato? Be’, cambierete abitudine, da oggi la lista della spesa non sarà più la stessa: dite pure addio a cartacce riciclate, perché ora anche la nota acquista un look hi-tech!

 

Hammacher Schlemmer è l’ideatore di un dispositivo prendi appunti chiamato SmartShopper, dotato di un sistema  voice recognition, provvisto quindi di microfono ma anche dell’immancabile display LCD e di una piccola stampante. Il suo funzionamento è molto semplice: nella sua memoria sono stati inseriti 2500 nomi tra cibi, bevande, articoli di cancelleria e prodotti per la casa, se non dovessero essere sufficienti, possono essere ampliati fino a 5000, per cui basterà comunicare all’apparecchio i nomi dei prodotti da comprare, ogni parola pronunciata comparirà sul display, e, una volta finita la lista, basterà spingere un tasto per avere la nota della spesa stampata.

In sé per sé è uno di quei gadget totalmente inutili: perché spendere quasi 100 dollari per avere un foglietto tutto bello e stampato per andare a fare la spesa e poi buttarlo via? Però, pensandoci bene, può essere un’originale idea regalo da fare alla propria mamma, tanto a lei non si mai cosa regalare, così, forse, comincerà a piacerle il mondo dell’hi-tech e, magari, per la prossima festa, sarà maggiormente predisposta a regalarvi un nuovo componente hardware per il vostro PC. Può essere però anche un’interessante idea regalo da fere al proprio marito o fidanzato, ovviamente amante di gadget hi-tech, per invogliarlo così ad andare a fare la spesa, visto che uomo e supermercato non sempre vanno troppo d’accordo.  

Questo dispositivo, per essere messo in funzione, necessita di 4 pile AA, per il momento è disponibile soltanto in inglese, ma chissà, forse forse per Natale lo si troverà anche in italiano… giusto in tempo di regali! Mettiamolo allora nella nota spese, quella di carta per adesso…

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati