YouTube XL: pronto per andare in TV

Web e Business     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

YouTube si rinnova e lancia una sua versione SpinOff: si chiama YouTube XL e, come il sito che già conosciamo, può essere visualizzato tramite l’uso di un qualsiasi browser web. La differenza consiste nella qualità dei filmati, ad alta definizione, pronti per essere visti su un televisore LCD Full HD e non più solo sul PC, attraverso un media center o una qualsiasi console.

YouTube, come vi abbiamo anche detto a più riprese, è in crisi e questa non è una novità. La community di video sharing, dopo i primi anni di iniziale entusiasmo, ha visto la sua popolarità decrescere sensibilmente, se non nella percezione degli utenti, almeno nei conti del consiglio di amministrazione. I problemi con i diritti d’autore e i video senz’audio imposti dalle major, i contenuti non sempre di grande spessore e interesse e la disparità tra i costi di gestione e manutenzione e gli introiti generati dalla pubblicità hanno contribuito a questa situazione e così è normale che Google, l’azienda che ne è proprietaria, cerchi nuove strade per rilanciare il prodotto, se necessario anche nuove nicchie di mercato e tipologie di utenti.

Già qualche mese fa infatti YouTube andava incontro a un primo aggiornamento tecnico, che permette ora di poter visionare i video a una risoluzione più alta di quella originale, davvero pessima. Ma ora si fa un passo più deciso verso un nuovo mercato e una nuova utenza.

Nasce infatti XL, la versione HD del portale: la sempre maggior diffusione nelle case di televisori LCD Full HD e linee Internet a banda larga rende infatti ormai possibile fruire di video in streaming di alta qualità ed allora ecco che la nuova versione di YouTube potrà essere vista comodamente dal proprio divano, lontani dal PC. Attualmente quello che manca è una connessione diretta tra TV e Internet, ancora aldilà da venire, ma nel frattempo basterà una qualsiasi console o una postazione dotata di un computer di tipo HTPC con media center per poter bypassare questa difficoltà e godersi i propri video in alta risoluzione. Tutto ciò potrà essere inoltre gestito tramite un qualsiasi browser, proprio come ora, ma con la novità di poter comandare l’interfaccia non più solo con la tastiera del PC, ma anche con alcuni tipi di telecomando.

Lo scopo, nemmeno troppo nascosto, di Google è infatti quello di riuscire entro breve tempo ad avere la possibilità di portare i contenuti Internet sui televisori di casa, ampliando così enormemente il numero dei fruitori dei contenuti video, allargandolo a tutte quelle fasce d’utenza che attualmente non utilizzano il proprio PC anche per l’intrattenimento, e per raggiungere lo scopo era importante avere una piattaforma adeguata.

Naturalmente resta ancora in piedi la spinosa questione riguardante il copyright delle immagini trasmesse, ma a Mountain View non si danno per vinti e affermano di star già lavorando per risolvere il problema.

Fonte

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati