Samsung da il via alla produzione delle Phase-Change RAM: rivoluzione?

Gadget e Hi-Tech     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Annunciate per la prima volta nell’ormai lontano 2005, le Phase-Change RAM di Samsung potrebbero finalmente vedere la luce, già da giugno infatti, il produttore darà il via alla produzione di massa.

Le PRAM saranno dotate di chip a 512 MB e utilizzeranno un sistema innovativo di memorizzazione, con tutti i vantaggi delle tecnologie NAND e NOR, ma con quel qualcosa in più che potrebbe fare la felicità degli amanti delle memorie ad alte prestazioni.

Grazie alla variazione di fase utilizzata per l’immagazzinamento dei dati infatti, il materiale di base sarà in grado di passare da una struttura amorfa, rappresentante uno 0 logico, ad una cristallina quando riscaldato, che sarà associata ad uno stato 1. Oltre a questo può vantare la caratteristica tipica delle memorie flash di non essere volatile, e quindi permettere il salvataggio di dati al suo interno anche in mancanza di alimentazione continua.

Ma la particolarità più interessante è che le PRAM sembrano essere fino a 30 volte più veloci di una comune memoria flash, vista la possibilità di poter essere riscritte senza prima dover cancellare i dati sottostanti, questo porta quindi ad un altro vantaggio collegato: saranno in grado di durare fino a 10 volte di più, e non è poco.

Come gli SSD per gli hard disk tradizionali, le PRAM potrebbero pian piano sostituire le attuali memorie flash, rendendole già di fatto obsolete, almeno sulla carta. Le performance aumentano drasticamente così come il ciclo di vita del prodotto, resta solo da vedere quale sarà il loro effettivo comportamento “su strada”, cosa che ha stroncato precedentemente anche le tecnologie SSD che in un primo momento sembravano tanto promettenti.

Ci si può aspettare anche dalle PRAM quindi, qualche difetto di gioventù e, probabilmente, dei costi che le renderanno inaccessibili almeno per i primi tempi, ma, come è accaduto appunto anche per gli SSD, con il passar del tempo potrebbero evolversi in qualcosa di più di un semplice esercizio stilistico ed andare a gettare le fondamenta per una nuova rivoluzione nelle memorie flash, riuscendo là dove altri progetti non hanno avuto fortuna, confermando quel ruolo di leader nel settore che da anni ormai Samsung detiene nel settore delle memorie.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati