MoTechEco: tutti insieme per la sostenibilità energetica e ambientale

Auto, Ecologia e Risparmio Energetico     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Oggi ha inizio a Roma, presso il Palazzo dei Congressi dell’Eur, la seconda edizione del MoTechEco, il salone europeo più importante della Mobilità Sostenibile, che terminerà sabato 16 maggio.

 

Organizzato con il patrocinio del Comune di Roma, della Regione Lazio, della Provincia di Roma, del Ministero dell’Ambiente, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero dei Trasporti, dell’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e dell’Upi (Unione delle Province Italiane), l’evento avrà inizio alle 9.30 e vi parteciperanno il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, il sottosegretario al ministero dell’Ambiente Roberto Menia e il presidente della commissione Ambiente del Senato Antonio D’Alì, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli ed il Ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia.

E’ qui che le maggiori case automobilistiche presenteranno in anteprima i risultati del loro impegno verso la sostenibilità energetica e ambientale; saranno esposti nella Galleria delle Tecnologie, pronti per essere ammirati, i prototipi delle auto del futuro ed i visitatori avranno la possibilità di provare i nuovi veicoli a basso consumo energetico. Sono previsti numerosi convegni e workshop durante i quali verranno presentate le nuove tecnologie che permetteranno di ridurre i consumi per il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente. Ad alimentare il clima di festa sono stati organizzati, inoltre, spettacoli acrobatici con biciclette ed è stata adibita un’area ludica provvista di percorsi didattici per i bambini.

MoTechEco si distribuisce tra spazi interni ed esterni: i primi sono dedicati essenzialmente ai test drive ed ai vari spettacoli, i secondi, invece, ospitano aree verdi, servizi culturali e ludici, progetti per la mobilità, strutture istituzionali e commerciali. Gli allestimenti interni, quindi, cercano di ricreare una città a misura d’uomo: uno spazio piacevole, ma soprattutto vivibile.

Ma i veri protagonisti dell’evento saranno loro: automobili elettriche, ibride, alimentate a metano o a gpl e sarà presente persino un prototipo di vettura a idrogeno ad emissioni zero.

Volete un’idea di quello che si troverà in passerella?

Fiat presenterà le gamme Fiat Natural Power (benzina-metano) e Lancia Ecochic (benzina-GPL) studiate appunto per minimizzare le emissioni nocive. Verrà esposta la nuova Panda Panda Cross, il primo City SUV che piace all’ambiente per le sue emissioni di CO2 inferiori a 120 g/km, che pertanto beneficerà del massimo degli incentivi statali. Il marchio Fiat vuole ampliare nella versione Cross la gamma della Panda Panda della quale vanta già al suo attivo la vendita di oltre 85 mila unità. La nuova Panda Panda Cross, però, non sarà l’unico fiore all’occhiello in materia di risparmio energetico a marchio Fiat, perché di certo non passerà inosservata neanche la Grande Punto Natural Power, con la quale sarà possibile fare un pieno di gas naturale con soli 12 Euro e percorrere 310 km, grazie alla capacità di 84 litri delle due bombole.  

Realizzate in collaborazione con Fiat Powertrain Technologies e con Landi Renzo, Lancia espone una Musa  ed una Ypsilon, che montano entrambe il motore bi-fuel 8V 1.4 da 77 CV con l’impianto GPL installato direttamente in fabbrica.

In tema con la manifestazione troverete esposto anche il software “eco:Drive”, che avevamo già avuto modo di provare in occasione del CeBIT, che dà consigli sullo stile di guida che dovrà tenere un automobilista se vorrà minimizzare i consumi.

I riflettori del MoTechEco 2009 saranno puntati anche sulla Mercedes Benz S 400 Hybrid, la prima vettura al mondo ad utilizzare la tecnologia delle batterie agli ioni di litio, che garantiscono una lunga percorrenza con un’autonomia elevata. Oltre alla gamma “ecologica” Mercedes, esposta accanto ad una colonnina di ricarica allestita dall’ENEL, è situata la Smart elettrica, che si contraddistingue per il suo rispetto per l’ambiente.

Per quanto riguarda le novità di casa BMW, verranno esposte la “Mini E”, versione elettrica della Mini, e la Hydrogen 7, la prima ammiraglia di lusso alimentata ad idrogeno. Ma a testimonianza del suo impegno verso la sostenibilità energetica e ambientale, la casa automobilistica tedesca non ha esposto soltanto le sue ultime autovetture, ma presenterà anche la nuova tecnologia “Efficient Dynamics”, grazie alla quale è riuscita a ridurre del 26 % la quantità di energia utilizzata nei suoi processi di produzione.

La presenza della BMW non finisce qui: attiva nel problema sulle emissioni nocive, presenta, insieme a Giunti Progetti Educativi, un percorso didattico pensato per le scuole, attraverso il quale i ragazzi potranno cimentarsi in diverse attività educative, da quelle più pratiche, come la costruzione di un modellino di automobile, a quelle più teoriche che prevedono l’osservazione dei test scientifici e la presentazione di progetti relativi all’auto del futuro. In più BMW offrirà a più di 1500 ragazzi, di età compresa tra gli 8 e i 12 anni, un simpatico libro  “Quante energie! Conoscerle e usarle bene”, di Andrea Angiolino che istruisce in modo divertente i ragazzi sul consumo energetico.

La Renault annuncia al Salone la sua lotta alle emissioni, proponendo una gamma completa, a partire dal 2011, di veicoli elettrici dotati di una tecnologia di batterie agli ioni di litio all’avanguardia, in grado di soddisfare tutte le esigenze dell’utenza. La sua collezione prevedrà una berlina media, la New Mégane in versione elettrica ed un veicolo commerciale, il Kangoo Express, sempre in versione elettrica e dal 2012 anche un piccolo veicolo urbano ed un’utilitaria.

Tra i vari protagonisti del MoTechEco 2009 segnaliamo anche Piaggio con il Porter Electric Power, il piccolo veicolo commerciale ad emissioni zero, con 110 Km di autonomia, Opel con la nuova gamma Opel GPL fase 2 e Ford che esporrà tutti i suoi recenti modelli alimentati a GPL e a metano.

Come vi avevamo già annunciato precedentemente, le grandi case automobilistiche non saranno le uniche protagoniste del Salone. Nella Galleria delle Tecnologie, infatti, saranno esposti alcuni dei prototipi che ci daranno un’anticipazione sulle auto del futuro, che vanno dalle vetture elettriche ai veicoli alimentati da pannelli solari.

Il MoTechEco è un evento di importanza straordinaria, perché oltre a presentare le nuove auto dotate di tecnologia all’avanguardia per cercare di arginare il problema delle emissioni nocive per la salvaguardia dell’ambiente e della nostra salute, affianca, anche in modo divertente, momenti di riflessione, che permetteranno al visitatore di pensare in modo più critico al nostro futuro e a quello del pianeta Terra.

Queste nuove vetture non rappresentano una panacea in grado di liberarci da tutti i problemi legati all’inquinamento che tormentano il nostro pianeta, ma sicuramente sono un punto di inizio, l’origine di un nuovo modo di pensare, di lottare per la difesa del nostro ambiente e la tutela della nostra salute.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati