Le Whif: si respira sapore di cioccolato!

Gadget e Hi-Tech     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

 La passione per il cioccolato, di certo, non è un capriccio moderno. L’importanza dell’albero del cacao, la cui origine sembra risalire a circa 5 mila anni prima della nascita di Cristo, è stata fondamentale fin dall’epoca delle civiltà precolombiane, tant’è vero che i Maya ed gli Aztechi Cacahuatl utilizzavano i semi della pianta come merce di scambio.

 

Il cacao assunse presto anche un valore religioso, non a caso fu definito “il cibo degli dei” e, per l’importanza mistica che andò ad acquisire, gli Aztechi associavano il cioccolato a Xochiquetzal, la dea della fertilità. Secondo un’antica leggenda, il seme del cacao fu un dono divino, che il dio Azteco Quetzalcoàtl fece ai mortali per creare una bevanda energetica, dal gusto amaro e dal potere afrodisiaco.

Vogliamo quindi meravigliarci se ancora oggi è uno più dolci piaceri del nostro palato, una squisita tentazione a cui pochi riescono a resistere?

Le teorie dei nostri giorni tendono ad esaltare questo prodotto per i suoi componenti: si ritiene, infatti, che il cioccolato possa agire sul buonumore, gli si attribuiscono ancora oggi poteri afrodisiaci, si dice persino che possa proteggere il sistema cardiovascolare. Un vero e proprio toccasana per il corpo e per la mente!

Sarà per le sue virtù, sarà per la nostra passione per il suo gusto, ma oggi non ci limitiamo soltanto ad assumerlo come cibo e bevanda: le aziende producono sempre più frequentemente prodotti di bellezza al gusto di cioccolato come profumi, bagnoschiuma, creme; in molti beautycenter si eseguono perfino massaggi col cioccolato, ma volete sapere qual è l’ultima novità, la più sorprendente?

Presto potrete addirittura inalarlo!

Il suo nome è Le Whif, la sua forma assomiglia a quella di un rossetto, ma in realtà il suo uso lo rende più simile ad un inalatore. Questa bizzarra idea è nata dalla mente di un professore dell’Università di Harvard, David Edwards. Così lo studioso ci rileva il perché abbia sentito il bisogno di Le Whif: “Nel corso dei secoli abbiamo mangiato porzioni sempre più piccole di cioccolato, ma a distanza sempre più breve l’una dall’altra. Sembrava che il nostro “mangiare” si stesse trasformando in “respirare”; e così, con un mix di arte culinaria e di scienza delle particelle, abbiamo aiutato le nostre abitudini alimentari ad evolvere verso la loro conclusione più logica. Lo chiamiamo whiffling.

Quello che è certo è che si può arrivare a dire che con Le Whif siamo entrati in una nuova era, caratterizzata da un diverso modo di concepire il ruolo del cibo: inizialmente le cene dei nobili prevedevano tavole imbandite di ogni squisitezza, proprio per esaltare la potenza e la ricchezza del padrone di casa; poi, il bon ton ha richiesto che il piatto non fosse mai colmo, e adesso, ci domandiamo: non è che per essere più chic bisognerà limitarsi soltanto a respirare qualche cibo gustoso e prelibato?   

Le Whif,  per il momento, ci consente di poter respirare cioccolata alla menta, cioccolata al lampone, cioccolata al mango, ma chi lo sa se, con un grande consenso da parte del pubblico, Le Whif un giorno sarà disponibile anche al tiramisù, ai bignè, alla lasagna, ai cannelloni, ma allora che strada prenderà l’arte culinaria? Possibile che per soddisfare i piaceri della gola basterà soltanto respirare il profumo dei cibi più appetitosi e golosi?

Per riflettere meglio su questo quesito, ci prendiamo ora una bella barretta di cioccolato e ce la gustiamo per intero, pensando a come potrebbe diventare noioso un mondo fatto soltanto di odore di cioccolata!     

 

Immagine anteprima YouTube

Fonte

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati