CiaoNet: il primo social network per bambini

Web e Business     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

Il 5 maggio di quest’anno nascerà il primo social network dedicato ai bambini ed ai ragazzi sino ad un’età di 14 anni: CiaoNet.it.

L’iniziativa, assolutamente lodevole, è ad opera di Don Ilario Rolle, già presidente di Davide.it, una associazione che ha come scopo la diffusione e la promozione delle nuove tecnologie ma viste in un’ottica positiva e consapevole.

Le prime righe della storia di Davide.it recitano:

“Nel 1997, avendo aperto nella biblioteca dell’oratorio un punto di accesso ad Internet, mi sono trovato di fronte alla necessità di proteggere, in qualche modo, i ragazzi dai contenuti sconvenienti che si presentano sulla rete in misura davvero imponente e con modalità subdole ed invasive. Come educatore ho dovuto affrontare le sfide poste da questo nuovo e formidabile strumento: forse il più potente mai inventato dall’uomo….”

Tornando a CiaoNet.it, Don Ilario Rolle intende creare uno spazio protetto dedicato ai più giovani. Il social network avrà tutte le caratteristiche classiche per “incontrarsi” e fare amicizia, ma vi saranno molti più controlli, anche ad opera di volontari e collaboratori che cercheranno di garantire il sereno svolgimento delle attività quotidiane.

Al momento è presente solo la home page che riporta:

“CiaoNet si presenterà come uno strumento efficace ad educare ed incoraggiare i giovani ad utilizzare con intelligenza tutte le opportunità offerte da Internet; ad ampliare conoscenze e relazioni; a comunicare in modo democratico e creativo; a sfruttare le straordinarie possibilità di analisi e approfondimento della realtà messe a disposizione dal mezzo.

Da una recente intervista rilasciata a La Stampa, Don Ilario Rolle riferisce che vi parteciperanno anche alcune personalità del mondo dell’informazione, come il giornalista Carlo Nesti, e molto probabilmente, alcuni giocatori di serie A.

Secondo me questa è una buona iniziativa, far prendere confidenza con le nuove tecnologie all’utenza più giovane è assolutamente positivo. Oggi l’età in cui si comincia ad utilizzar il PC ed internet si è abbassata notevolmente, è giusto quindi tutelare il minore dai pericoli che si possono trovare in rete. La figura del genitore non è spesso sufficiente a garantire una navigazione sicura al bambino, sia per questioni di tempo che pratiche, avere quindi uno spazio protetto dove muovere i primi passi è un buon modo per garantirsi una certa tranquillità.

Il problema però non è del tutto eliminato, ma è spostato. Leggendo l’intervista di cui sopra, si parla di un’età inferiore ai 14 anni per usufruire dei servizi di CiaoNet, rimane l’interrogativo riguardo a chi ha qualche anno in più ma non è ancora maggiorenne.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati