A Montecitorio come al Grande Fratello

Web e Business     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Se spiare gli inquilini della casa del Grande Fratello non basta più a saziare la vostra sete di curiosità, non disperate: adesso potrete monitorare anche i politici direttamente dal vostro PC.

Un comunicato dell’Assemblea di Montecitorio ha annunciato che la Camera dei Deputati d’ora in avanti avrà un proprio canale su YouTube, il sito web di condivisione video di cui è proprietario Google: basterà collegarsi all’indirizzo www.youtube.com/cameradeideputati e si potrà esplorare questo ramo del Parlamento italiano.

Sarà possibile, quindi, conoscere le attività dell’aula e delle commissioni o avere informazioni sempre aggiornate sulle attività parlamentari. Sempre secondo il comunicato, per i navigatori ci sono altre possibilità: “potranno ripercorrere anche le vicende della Camera attraverso i suoi più illustri protagonisti, visitare le sale del Palazzo, soffermarsi su una mostra, curiosare dietro le quinte.”

L’idea proposta sembra molto interessante, sicuramente non mancheranno situazioni divertenti e discussioni animate che spesso caratterizzano le sedute parlamentari, ma anche questo, si sa, fa audience nella società della comunicazione. Al contempo questo progetto potrà spingere i giovani verso un maggiore interesse per la politica, dato che l’intenzione di base è di creare un nuovo modo di comunicare ed informare: YouTube è molto apprezzato tra i ragazzi e potrà rappresentare il luogo di incontro tra loro e la vita politica italiana.

Nel suo messaggio di benvenuto, il presidente Gianfranco Fini spiega le ragioni di questa decisione: “far sbarcare la Camera dei Deputati su YouTube è per noi una sfida, una scommessa all’insegna della trasparenza e all’insegna della volontà di farci conoscere”.

Questo, a nostro avviso, risulterà un nuovo modo di fare politica, di comunicare in modo forse più semplice ed immediato, ma soprattutto più attuale e divertente, decisioni importanti che coinvolgono noi e la nostra società.

La possibilità di poter “spiare” questo mondo, a volte troppo sconosciuto, con molta probabilità susciterà qualche curiosità in più ed un coinvolgimento sicuramente maggiore rispetto a quello attuale. Ma sarà veramente così? Beh, al massimo sarà un altro reality da seguire per soddisfare la curiosità di molti e la morbosità di altri.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. Roby

    Ma copiare dal grande fratello anche la pratica dell’eliminazione settimanale dei concorrenti?
    Sarebbe stato meglio.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati