Si sceglie online e si compra altrove: le abitudini dei consumatori italiani

Web e Business     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

Ventidue milioni di utenti unici, ossia l’85 % degli internauti italiani, considerano Internet come il principale strumento di ricerca di informazioni su prodotti e servizi. Questi i dati rilevati a dicembre 2008: si tratta di numeri che fanno registrare una netta crescita rispetto a quelli dello stesso periodo del 2007 in cui, sempre secondo Nielsen e l’Osservatorio sulla multicanalità organizzato dal Politecnico di Milano, la percentuale si fermava al 74 %. I consumatori italiani quindi sempre più multimediali e le aziende sempre più impegnate nella promozione di nuovi canali di vendita? Non esattamente, perché se è vero che i nostri connazionali usano sempre più il Web come fonte di informazioni sui beni da acquistare, poi continuano a comprare attraverso i soliti canali, ossia i negozi fisici. E l’e-commerce non decolla in Italia.

Questi sarebbero i risultati della ricerca svolta anche quest’anno da Nielsen e dall’Osservatorio sulla multicanalità del Politecnico di Milano sulle abitudini di acquisto degli italiani. Senza dubbio è positivo il trend che vede un aumento dell’utilizzo di Internet per reperire informazioni riguardo agli acquisti desiderati, ma poi gli italiani continuano imperterriti a preferire i negozi tradizionali.
I motivi sono vari e radicati nel particolare contesto socio-culturale che caratterizza il nostro paese: bassa occupazione, ritmi di vita più rilassati, che lasciano quindi più tempo per andare in giro per negozi, la quantità di piccoli centri, preponderante rispetto alle metropoli, l’abitudine all’uso della carta di credito al posto dei contanti per effettuare gli acquisti, ancora poco diffusa (basta fare un giro nei supermercati o in qualsiasi negozio: la maggior parte della gente continua a pagare in contanti), la diffidenza generalizzata nei confronti dei pagamenti online, l’arretratezza tecnologica e infrastrutturale del nostro paese e l’alfabetizzazione tecnologica bassa, sono tutte cose che concorrono allo status quo.

Tuttavia l’influenza del Web sugli acquisti, per il momento almeno a livello di comunicazione, è in crescita. Il 15 % del campione ha infatti dichiarato di essere influenzato nei suoi acquisti dai commenti, positivi o negativi, che trova in rete, percentuale che sale di molto nelle fasce di popolazione con un’alfabetizzazione tecnologica superiore. Tuttavia, stando a quanto emerge sempre dall’inchiesta, sarebbero proprio le aziende invece a essere più ancorate alla tradizione e a non investire abbastanza nei nuovi canali di comunicazione, continuando a preferire soprattutto la TV, come mezzo di ingaggio principale del potenziale acquirente.

Insomma parrebbe un cane che si morde la coda: da un lato i consumatori italiani, ancora molto diffidenti nell’utilizzare la tecnologia per compiere i propri acquisti, dall’altro le aziende che non investono abbastanza nell’advertising su Web. Quel che è certo è che anche nell’ormai conclusosi 2008 il nostro paese conferma la sua arretratezza informatica in tutti i campi, dalle infrastrutture, ai contenuti, agli utenti, alle aziende e così il boom economico informatico continua a non esserci. I timidi segnali dati dai numeri in crescita che abbiamo visto prima ci sono, ma di questo passo lo sviluppo dell’e-commerce continua a essere troppo lento.

Fonte

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

2 Commenti

  1. antonio

    Ci comportiamo cosi veramente, la fiducia nelle carte di credito e nei negozianti è bassissima.
    Io mi sono preso una PostPay con sopra 100 euro e in 6 mesi ho fatto solo 2 acquisti on line per circa 60 euro in totale.
    Devo dire che in entrambi i casi sono stato soddisfatto.
    Ma dobbiamo avere fede, gli italiani sono lenti ma costanti. Saluti.

  2. fedcas

    io è più facile che faccia il contrario, scelgo dei prodotti guardandoli e provandoli nei negozi fisici e poi li compro online :p

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati