Blockbuster punta al Web, al via l’accordo con Sonic

Web e Business     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Anche Blockbuster, il colosso della vendita e del noleggio di video, diffuso in tutto il mondo, ha deciso di puntare al Web per cercare nuovi sbocchi commerciali e, a quanto pare, la scelta è ricaduta sul portale CinemaNow e sarà ufficiale già da questa settimana.

 

L’accordo è scaturito da una nuova partnership tra Blockbuster e Sonic Solution, content provider di CinemaNow, per far fronte al dominio quasi assoluto di Netflix, leader in questo settore per quanto riguarda la grande rete. In questo modo la società prevede di riuscire ad inserirsi con successo anche su Internet, fornendo contenuti video digitali per il crescente mercato dei dispositivi mobile e dei set-top box, non tralasciando ovviamente la consueta distribuzione per gli utenti domestici.

L’immane disponibilità di video di Blockbuster unita alla visibilità che garantirà il portale di Sonic Solution faranno in modo, secondo le due società, di costituire il più grande sito dedicato alla vendita di contenuti multimediali presente su Internet, potendo contare sul know-how e sulla solidità di due colossi nei rispettivi mercati.

La novità principale che verrà introdotta grazie al nuovo accordo sarà quella di riuscire a creare un sito adattivo, in grado di adeguare contenuti e velocità a seconda del device che ne richiederà i servizi, sia per quanto riguarda lo streaming sia per i download. Ma basterà questo, unito all’apporto della notevole quantità di materiali che potrà fornire Blockbuster, per impensierire Netflix?

Probabilmente no. Netflix infatti sta espandendosi sempre di più e, grazie al recente accordo con LG, si sta inserendo anche in device fisici come unità combo Blu-ray/set-top box, ovviamente Netflix based, dispositivi dedicati per Web TV o anche soluzioni ad hoc per console di ultima generazione. Sono poi al lancio una serie di HDTV di LG che integreranno Netflix-box e che saranno dedicate al mercato home.

Insomma, in una fase di piena espansione per Netflix, l’inserimento di un nuovo competitor, anche se delle dimensioni di Blockbuster, non sembra una mossa in grado di smuovere più di tanto le acque, specie perché queste sembra essere stata posticipata un po’ troppo. Sono ormai oltre tre anni che Blockbuster annuncia e poi smentisce ogni volta fantomatiche svolte sul Web che, ovviamente, non sono mai avvenute. Questa volta comunque l’accordo è ufficiale ed il lancio commerciale è imminente, già da questa settimana si dovranno vedere i primi cambiamenti. Il problema è che la transizione avverrà sotto la cortina del successo di Netflix da un lato e in piena crisi economica dall’altro, in un momento in cui anche i giganti del Web stanno effettuando tagli e ridimensionamenti, non sembra proprio attuabile un progetto tanto ambizioso come quello che si è voluto mettere in atto tra Blockbuster e Sonic Solutions.

La parola a questo punto passa all’utenza, che ne decreterà o meno la riuscita, probabilmente in tempi neanche troppo lunghi; certo è che le premesse non fanno ben sperare. Ma si sa: sul Web tutto è possibile e talvolta sono proprio i candidati che meno sembrano avere possibilità a raggiungere infine il successo.

Fonte

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati