Dante’s Inferno: anche il sommo poeta si modernizza!

Videogame e Console     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Siete stanchi di sentire a scuola ore interminabili di spiegazioni su Dante e la sua Divina Commedia? Siete stufi di parafrasare i suoi canti perché tanto non vi interessa nulla sapere cosa accade nei cerchi infernali?

Bene, tutto ciò non succederà più! Arriva direttamente a casa vostra Dante Alighieri con il suo Inferno!

 

Electronic Arts conferma ufficialmente l’uscita di Dante’s Inferno in esclusiva per PlayStation 3 e Xbox 360; la notizia è stata data in occasione degli scorsi Video Game Awards 2008  mostrando persino una preview.

«È il momento giusto per il mondo dell’intrattenimento interattivo di adattare questo capolavoro della letteratura, e far conoscere Dante a un pubblico che, fino a oggi, non è certo familiare con la sua grandiosa opera» ha dichiarato Jonathan Knight, executive producer di Dante’s Inferno «È l’opportunità migliore di fondere un grande gameplay con una grande storia».

I nove cerchi dei dannati, limbo, lussuria, gola, avarizia, ira, eresia, violenza, inganno e tradimento, si trasformeranno  in livelli da superare e i demoni in nemici da affrontare e… vi sareste mai immaginati Dante, il Sommo Poeta, nei panni di un Terminator, lui che nell’opera segue sempre con rispetto e timore Virgilio, la sua guida, ne ascolta i consigli e ne segue le indicazioni? Nel trailer,invece, si vede il protagonista, una specie di energumeno spietato, Dante per l’appunto, che uccide un demone infernale trafiggendogli il cranio con un crocefisso.

Immagine anteprima YouTube

E allora siete ancora convinti che l’Infero Dantesco non vi affascini?

L’impegno preso da Electronic Arts è arduo, riuscirà a trasformare una così grande opera in un videogioco di successo? E questo sarà degno dell’importanza, della bellezza, della maestosità dell’Inferno Dantesco che ha oltre settecento anni? Nessuno mai aveva realizzato una rappresentazione visiva di questo capolavoro della letteratura italiana, Boccaccio fu il primo a leggerla in pubblico, di recente l’ha fatto anche Benigni, ma nessuno finora si era spinto oltre.

Riuscirà il gioco a trasmettere tutte le passioni che agitano gli inquilini dell’inferno? Le immagini riusciranno ad evocarci l’amore struggente che continua oltre la  vita di Paolo e Francesca, la fierezza di un Farinata degli Uberti o il desiderio di conoscenza e la sfida verso l’ignoto dell’Ulisse dantesco? Il Dante’s Inferno sarà capace di comunicare, anche solo in parte, tutto questo, o sarà il classico gioco ammazza mostri, con tanta azione, tanti effetti speciali, ma poco spazio alle emozioni umane?

Sicuramente il gioco farà parlare di sé, se non altro per la novità e per l’opera a cui si ispira e certamente susciterà curiosità ed interesse anche tra i giovani meno propensi a leggere le tersine dantesche.

Se Dante’s Inferno riscuoterà il successo auspicato ce lo ritroveremo accanto all’opera tradizionale tra i banchi di scuola? O addirittura riuscirà a sostituirsi alle pagine dantesche che da sempre i giovani studenti sono tenuti a leggere ed a commentare?

La curiosità è grande, aspettiamo con ansia l’uscita che dovrebbe avvenire verso la fine del 2009 e si vedrà! Chissà se Dante, calato un po’ forzatamente in queste nuove vesti, non diventi un personaggio più simpatico tra i giovani scolari.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. Tails

    questa versione un po’ “hollywoodiana” della Divina Commedia è senz’altro più soddisfacente dellìoriginale. ehehe :D

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati