E’ nato Wikiufo: libera enciclopedia sul mistero Ufo

Web e Business     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

Nei giorni scorsi è sorto sul web un nuovo sito dedicato al fenomeno UFO. Il sito Wikiufo.org è stato creato sulla falsariga della libera enciclopedia on line Wikipedia ed infatti lo spirito del sito fondato da Maurizio Verga (Centro Italiano Studi Ufologici) è proprio quello: un sito liberamente consultabile ed aggiornabile dagli utenti, previo controllo della redazione.

«Il nostro è un approccio non sensazionalistico ma quanto più possibile scientifico. Chi volesse entrare in Wikiufo sperando di trovarci chissà quale teoria rivoluzionaria o ardita rimarrebbe deluso», sottolinea Maurizio Verga.

«Certo. Il nostro intento -prosegue Verga- è quello di fare il punto della situazione nella maniera più seria, ragionata e documentata possibile sull’argomento, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento dei tanti appassionati di ufologia. Cercheremo di riportare i fatti e i documenti nel modo più esatto e ragionevole utilizzando il materiale d’archivio e attingendo dalla preparazione trentennale di coloro che curano questo sito».

Wikiufo quindi non sarà un sito dedito agli scoop, l’approccio è scientifico. Saranno prese in considerazione tutte le segnalazioni ma saranno attentamente vagliate prima di essere pubblicate. Il grosso del lavoro sarà incentrato sugli archivi che in questi anni sono stati resi pubblici dai vari Governi. Centinaia di dossier sul fenomeno UFO, secretati per decenni, ora sono di libera consultazione.

“Wikiufo, spiegano i promotori dell’iniziativa, “ha anche lo scopo di tracciare un solco tra gli aspetti del fenomeno che pongono delle reali sfide alle scienze fisiche ed a quelle umane e la mitologia che avviluppa qualsiasi discorso sulla questione, rendendola non appetibile ne’ al pubblico colto di orientamento razionale ne’ tanto meno alla comunita’ scientifica”.

La pagina introduttiva del sito pone le basi su tutto il contenuto del portale:

Che cosa s’intende per “UFO”

Che cosa sono i fenomeni UFO? Per fenomeni UFO s’intende l’insieme delle testimonianze relative a corpi e luci in cielo, nei pressi del terreno o addirittura al suolo, la cui origine risulta sconosciuta agli osservatori. Queste osservazioni sono fatte in primo luogo visivamente (e dunque i fenomeni UFO sono in larga misura descritti in seguito a degli “avvistamenti”), ma spesso comportano l’uso di apparati e strumentazioni di vario genere (foto, riprese filmate, radar e i più diversi strumenti di rilevazione). I modi in cui i fenomeni UFO si presentano e sono classificati si trovano in specie nelle pagine delle varie categorie “Avvistamenti”

Che cos’è l’ufologia

Per una lunga serie di ragioni storiche, sociologiche e culturali, il problema degli UFO è oggi in larghissima parte deputata a quegli appassionati, a volte ingenui e creduloni ma a volte di grande spessore culturale ed in grado di produrre lavori di alta qualità, che si interessano di “ufologia”


Perché UFO non vuol dire “extraterrestri”

Sebbene gran parte del pubblico e degli stessi appassionati siano convinti che lo stesso termine UFO significhi “extraterrestri in visita alla Terra con le loro astronavi”, l’ufologia razionale, da cui scaturisce WIKIUFO, parte dal presupposto che i fenomeni UFO sono un problema aperto, non risolto e che non vi siano al momento indizi sufficienti per arrivare a conclusioni “definitive” come quella dell’ipotesi extaterrestre. E’ più plausibile che gli stessi avvistamenti più sorprendenti, quelli che in genere vanno sotto il termine di “non identificati”, ammettano più di una soluzione e che si riferiscano a fenomeni diversi la cui natura rimane ancora da spiegare.

La data di nascita degli avvistamenti UFO è il 25 giugno del 1947, data in cui Kenneth Arnold vide dal suo aereo privato una formazione di oggetti volanti a forma di disco. L’evento più noto rimane il ritrovamento di un disco volante precipitato a Roswell, in data 8-10 luglio 1947, fatto prima confermato e poi smentito dall’Aviazione USA.

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:
  • Nessun articolo correlato

5 Commenti

  1. toast

    Il 70% probabilmente sono fatti inventati dal nulla o allucinazioni
    Il 20% sono oggetti naturali, meteoriti o riflessi di luce
    il 10% esperimenti segreti su aerei di forma circolare
    non e’ escluso un contatto con vita aliena, in pratica batteri surgelati, trasportati
    da qualche cometa..

  2. Luigi Mango

    da dove trai queste percentuali?

  3. alien

    da milioni di anni gli alieni usano i corpi dei terrestri come banca dna per sintetizzare in provetta assieme al loro dna nuove specie ibride per avviare la vita su altri pianeti e creare nuove civilta’. Gli stessi umani sono frutto di questi accoppiamenti cosmici e un giorno anche la nostra civilta fara’ lo stesso per continuare a tramandare la vita nell’universo.

  4. Luigi Mango

    E’ solo una teoria la tua alien, così come esiste la teoria del complotto che serve a coprire anche ciò che dici tu. Da dove nasce il tuo pensiero?

  5. Mauro

    RAGAZZI rilassatevi non c’e bisgono di litigare o di darsi a dosso….
    basta pensare che per ora le galassie avvistate e conosciute da qui (TERRA) sono 256 milioni all incirca… possibile che non ci sia vita?? nessuno ha prove,ma interroghiamoci un momento e riflettiamoci con coerenza la vita la fuori c’e ma forse non lo sapremo mai.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati