Asus presenta i primi test ufficiali della futura Xonar Essence

Gadget e Hi-Tech     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

Dopo aver debuttato nell’ambito dell’audio su PC con la Xonar D2 7.1, una scheda dalle buone premesse ma dagli altrettanto grossi limiti tecnici, Asus ha imparato rapidamente dai propri errori e, nell’arco di un anno, ha infilato una serie di successi, presentando ottimi prodotti come la Xonar DX prima e la Xonar HDAV 1.3 Deluxe poi, tutte schede audio contraddistinte da ottime caratteristiche tecniche e da un’elevata qualità dell’audio. Ora però Asus sembra aver deciso di fare ancora di più e, semplicemente, raggiungere il top proponendo la miglior scheda audio sul mercato, almeno per quanto concerne principalmente l’ascolto di musica.

Si tratta della Xonar Essence STX, una scheda esclusivamente stereofonica, destinata al settore high-end audio su PC, dotata di caratteristiche tecniche di spicco, che la rendono una scheda adatta per gli audiofili, elevandola di un gradino rispetto a tutto il resto del panorama attuale.
Iniziamo dall’ingegnerizzazione, che prevede stadi di alimentazione completamente separati e isolati l’uno dall’altro per quanto riguarda Line Out e Headphone Out, garantendo in questo modo la massima pulizia del segnale, libero da interferenze e rumori elettrici di fondo dovuti alla condivisione della stessa alimentazione, come accade su praticamente tutte le altre schede audio. Sempre su questa linea poi la Essence ha adottato una schermatura metallica per queste due linee, onde preservarle ulteriormente da disturbi di tipo EMI, questa volta provenienti dall’esterno della scheda, ossia dall’interno del PC, ovviamente pieno di campi elettromagnetici dovuti al funzionamento dei vari componenti. Infine, sempre con lo stesso obiettivo, la STX adotta un particolare PCB con un’architettura della circuiteria, chiamata HGCD (hyper-grounding circuitry design), in grado di separare il segnale dal rumore di fondo tramite una serie di “filtri” elettrici, così da isolare ulteriormente il suono riprodotto da possibili disturbi e distorsioni.
Queste soluzioni non sono nuove, essendo già state adottate, con nomi differenti, dalle schede audio Onkyo Wavio e Audiotrak Prodigy, tuttavia la cosa ha un peso diverso se è implementata in un prodotto con ben altro potere di penetrazione sul mercato rispetto alle due schede citate (la prima non è nemmeno venduta ufficialmente al di fuori del Giappone), in grado quindi di portare a una platea ben più vasta i benefici di tali particolari tecnologie.
In ogni caso le novità non finiscono qui per la Essence. Tutti i condensatori adottati, sia per quanto riguarda gli stadi di alimentazione che per quelli di filtraggio e stabilizzazione del segnale, sono marchiati Nichicon serie “Fine Gold”, la migliore del produttore e una delle migliori in assoluto nel mondo Hi-Fi, adottata spesso in soluzioni audiofile da diverse migliaia di euro. I condensatori sono fondamentali per una resa audio accurata, realistica e di grande impatto e Asus non poteva scegliere un prodotto migliore con cui dotare la propria scheda audio.
Per quanto riguarda invece la componentistica discreta la Essence presenta i DAC (destinati alla decodifica digitale/analogico dei flussi audio prima di essere inviati agli speaker) Texas Instruments Burr Brown PCM1792. Si tratta semplicemente del miglior DAC sul mercato, superiore, con i suoi 127 dB di rapporto segnale rumore, sia al PCM1796 presente sulle Xonar precedenti, che a qualsiasi altro DAC come i pur pregiati AKM o Wolfson. Asus ha inoltre lavorato su ogni particolare ed ha adottato quindi per la Essence una sezione di amplificazione dedicata esclusivamente alle cuffie. Si tratta infatti solitamente di un punto debole delle schede audio per PC, che forniscono impedenze non sempre sufficienti a pilotare nel modo migliore cuffie di una certa qualità. Asus ha risolto questo problema non badando a spese e integrando l’amplificatore dedicato Texas Instruments TPA6120A2, uno dei migliori in assoluto in campo Hi-Fi, capace di un’impedenza di ben 600 ohm, sufficiente per pilotare anche le cuffie audiofile più professionali.

Per non lasciare le cose a metà, la Essence sarà dotata di amplificatori operazionali swappabili, che permetteranno quindi all’utente di adottare qualsiasi componente di suo gradimento al fine di migliorare ulteriormente le caratteristiche tecniche della scheda, che comunque di base presenta già soluzioni all’avanguardia, avendo adottato per lo stadio di amplificazione, una particolare architettura a tre OpAmp, in cui i primi due, in linea, fanno da stadio di amplificazione, mentre il terzo fa da buffer dell’output. Gli OpAmp presenti sono due JRC2114D e un LM4562, tutti prodotti comunque molto validi. Sulla Essence sarà poi con ogni probabilità presente il DSP Asus della serie AV, in pratica una versione personalizzata secondo le direttive di Asus del famoso C-Media CMI8788 Oxygen HD, l’unico attualmente in grado di elaborare un flusso Dolby Digital oppure DTS e farlo uscire via S/PDIF, ovvero attualmente l’unica via pratica per ottenere suono posizionale fino a 7.1 attraverso un’uscita digitale.

In attesa di poterla testare e ascoltare personalmente, vi riporto i risultati fatti registrare durante un severo test interno, svolto con dispositivi di altissima precisione, come l’Audio Precision 2722. I risultati parlano da soli e sono i migliori che io abbia visto in questo settore, con un noise level di -124 dB, un dynamic range di 124 dB, un THD dello 0.0003% (-110 dB) e uno Stereo Crosstalk di ben -132 dB. Ricordiamo però che Asus, apparentemente non ancora paga, sta continuando a lavorare su questa scheda, di cui non è stata comunicata una data di commercializzazione, né un prezzo definitivo.

per approfondimenti sui test

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:
  • Nessun articolo correlato

5 Commenti

  1. Mia Price

    Saved like a favorite, terrific web site!

  2. Charlotte Hernandez

    At the least it is more enlightening than one of
    these reality Television stars, kim who? Joey what?

  3. Ella Smith

    I came from pinterest well done on a great social media promotion

  4. ktla

    I am actually delighted to glance at this blog posts which
    carries plenty of helpful information, thanks for providing
    these kinds of statistics.

  5. Emma Cruz

    The radioactive imagine dragons dubstep post is absolutely one of the best
    i have read today.

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati