Audi è pronta con la sua “travoluzione”!

Auto     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Travolution, una rivoluzione per i viaggiatori secondo Audi. A ben vedere il sistema non è così sconvolgente, ma la casa di Ingolstadt ha comunque messo a segno un altro colpo importante nella agguerrita e continua sfida all’innovazione per la tecnologia automobilistica.

Il sistema fa si che l’automobilista possa controllare, dal proprio veicolo, il tempo mancante perché il prossimo semaforo rosso diventi verde, in modo da permettere al conducente di regolare la velocità evitando di fermarsi bruscamente per poi ripartire. Oltre ad un ovvio beneficio per diminuire le emissioni di CO2, e per evitare il fastidioso fenomeno, in gran parte psicologico, dello “stop & go” a cui è suo malgrado abituato specie chi abita in una grande città, Travolution potrebbe apportare miglioramenti anche alla viabilità, facendo si che le auto regolino la velocità intelligentemente per seguire “l’onda verde”.

Tecnicamente il funzionamento è  molto semplice. Viene installato un modulo di comunicazione in ogni semaforo, o perlomeno in quelli nei punti più difficili, ed esso invia un segnale alle auto circostanti che, munite del sistema Travolution, calcoleranno la distanza mancante e la relativa velocità consigliata per evitare la fermata ed arrivare direttamente col semaforo verde.

Il primo esperimento è stato fatto proprio nella città natale di Audi, a Ingolstadt, munendo 46 semafori del nuovo sistema, e facendoli gestire da un software che li sincronizza per permettere una migliore viabilità e una riduzione delle emissioni. Il test non è ancora concluso e anzi è in via di ampliamento con nuove aree da coprire e ancora più mezzi dotati di Travolution in circolazione.

Niente di così avanzato tecnologicamente come si poteva credere in realtà, Travolution è in pratica una sorta di sistema GPS per semafori. L’idea comunque potrebbe portare qualche giovamento alla situazione della viabilità nelle città più congestionate, e di certo è un valore aggiunto piacevole per l’automobilista che, anche se non ne rimarrà entusiasta, sarà lieto di poter contare su una funzione in più, che magari non aveva neanche preso in considerazione, per la propria auto.

Fonte: OhGizmo!

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

7 Commenti

  1. Darlington

    E sarebbe troppo difficile fare come in Cina, dove oltre al rosso ed il verde c’è un display che mostra i secondi rimanenti prima del cambio?

  2. pearfire575

    Darla, il sistema l’ho visto in funzione perfino a CUBA! Ma è troppo avanzato…

  3. Luigi Mango

    non so, non mi convince molto.

  4. Gibbo

    Non c’è Bisogno di andare in Cina o Cuba, esiste anche in Spagna :D

    Imho implica troppi investimenti… ogni semaforo dovrebbe avere un cazzillo trasmettitore…

  5. spalanca

    secondo me basterebbe far scattare il giallo prima del verde come in inghilterra, e sarebbe gia un passo avanti senza aggiungere o modificare nulla.

  6. K

    quoto spalanca, in più non sarebbe male il verde lampeggiante(come nei paesi nordici)

  7. Riwa

    … basta andare in Svizzera per trovare il giallo anche prima del verde… ;)

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati