Alien Mouse: sicurezza fa rima con bellezza

Gadget e Hi-Tech     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Il mouse è una periferica ormai irrinunciabile per qualsiasi utilizzatore di PC, spesso però si dimentica che a lungo andare, una cattiva progettazione ergonomica può portare a conseguenze piuttosto serie per l’utente che ne fa un uso intensivo. La sindrome del tunnel carpale per esempio è causata da uno stress prolungato e ripetitivo al polso, che può portare alla compressione del nervo mediano nell’articolazione e il conseguente perdita di funzionalità delle dita e della mano in generale. Purtroppo patologie come questa sono più frequenti di quanto si immagini.

Il progettista inglese Mizanur Rehman ha cercato di ridurre al minimo gli inconvenienti legati all’utilizzo prolungato del mouse, ideando una periferica di input tutta nuova chiamata “Alien Mouse”.

Nome azzeccato a quanto traspare dalle prime immagini, in effetti tutto sembra fuorché il classico mouse a cui siamo abituati, ma a ben vedere il suo principio di funzionamento non è molto dissimile.

Dopo lunghe ricerche in campo ergonomico, Rehman ha deciso di realizzare una periferica con supporto completo sia per il polso che per l’avambraccio, composta di cellulosa e gel, che in più vibra rilassando i muscoli più coinvolti nel classico movimento del mouse e nel cliccare sui suoi tasti.

Dotato di un corpo segmentato, come fosse l’articolazione di un braccio umano, Alien Mouse concentra il suo pulsare vibrante nella parte centrale. La parte terminale superiore invece funge da interfaccia col PC, dotata di una sfera per il movimento del puntatore e di due tasti associabili a quelli che troviamo sui classici mouse, il tutto controllato con un sistema a infrarossi che assicura la precisione necessaria per essere al pari delle soluzioni più commerciali.

Non mancano particolari di abbellimento, non solo legati alla strana ma accattivante forma del prodotto, come ad esempio le luci LED su entrambi i lati.

Il design sembra però troppo complesso e ricercato per diventare un prodotto commerciale, probabilmente, se mai questo progetto vedrà una realizzazione pratica, l’aspetto definitivo dovrà cambiare per contenere un po’ i prezzi e la difficoltà in fase di costruzione.

L’idea non sembra essere da scartare, inoltre non è solo un prodotto votato alla sicurezza dell’utente, è innegabilmente anche molto affascinante da vedere. Le funzionalità a prima vista non paiono troppo comode, il movimento a quanto pare dovrebbe essere simile a quello di un trackball e, per chi è abituato alla velocità del mouse, non sarà facile abituarsi allo scrolling di una sfera come metodo di puntamento.

In genere si è portati a pensare che le cose studiate per la sicurezza siano esteticamente poco curate e viceversa. Alien Mouse sicuramente non rispetta questo stereotipo e abbina una grande ricerca in campo medico e posturale ad un serio impegno per renderlo più interessante possibile per l’utente attento al design. Come al solito per quanto riguarda questo tipo di progetti, non si sa nulla più del fatto che per ora esiste nella mente di qualcuno e su qualche schizzo illustrativo; perciò niente date e niente prezzi, neanche la certezza che questa idea verrà mai realizzata sul serio.

Fonte: Dvice

di Federico Piccirilli

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:

Un commento

  1. Luca

    great video about aliens

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati