NUMONYX: un nuovo leader in memory solution

Gadget e Hi-Tech     Autore: Luigi Mango Aggiungi un commento

E’ appena stata presentata una nuova azienda che si candida a diventare leader nel dinamico mercato delle memorie: Numonyx. Il 9 aprile vi è stata la conferenza di inaugurazione italiana a Milano, la nostra redazione era presente, vi riportiamo i punti salienti dell’evento.


La giovane azienda riceve dalle due società che la controllano, Intel e STMicroelectronics, un bagaglio di brevetti a livello mondiale frutto di oltre 40 anni di esperienza nello studio dei semiconduttori.

“Proprietà intellettuale, brevetti e ‘know-how’ saranno una delle pietre angolari su cui si basa Numonyx. È su queste basi che intendiamo costruire un futuro di innovazione”. Questo è quanto afferma Brian L. Harrison, Vicepresident e General Manager del Flash Memory Group di Intel, che assume il nuovo ruolo di Chief Executive Officer (CEO) in Numonyx coadiuvato dall’italianissimo Mario Licciardello prima Corporate Vicepresident e General Manager del Flash Memories Group di STMicroelectronics, ora prende l’incarico di Chief Operating Officer (COO).

Con circa 7000 dipendenti in tutto il mondo e impianti che toccano 4 continenti, Numonyx offre una completa gamma di memorie non volatili. E’ specializzata nella produzione di NAND, NOR, RAM, Phase Change Memory (PCM) e prodotti per i settori embedded e consumer. Nel settore storage è presente con prodotti dedicati quali:

* Removable (MicroSD*, CompactFlash*)
* Embedded (eMMC*, managed NAND)
* PC Opportunities (HDHD, SSD)

La gamma di prodotti e tecnologie disponibili farà subito debuttare Numonyx in una posizione di forza nel dinamico mercato delle memorie flash.
Infatti a bordo del 50% dei moderni dispositivi consumer come cellulari, lettori MP3, fotocamere digitali, ultra-mobile pc ed altri dispositivi hi-tech vi sono soluzioni Numonyx, che la rendono la più importante fornitrice a livello mondiale con un fatturato di oltre 3 miliardi di dollari.

Uno dei punti di forza dell’azienda è la capacità di sviluppare tecnologie importanti come ad esempio i primi prototipi di prodotti che utilizzano la tecnologia PCM (nome in codice “Alverstone”), annunciati all’inizio del 2008 da Intel e STMicroelectronics. PCM è una nuova tecnologia di memoria molto promettente che offre nello stesso chip le migliori caratteristiche delle memorie volatili e non volatili, rendendole un’alternativa alle attuali soluzioni di memoria che utilizzano combinazioni di tecnologie NOR, NAND e RAM.

Scopo principale di Numonyx è quello di fornire ai produttori di telefoni cellulari, alle aziende automobilistiche e ai produttori di elettronica di consumo un ampio campo di soluzioni di memoria. Tutto questo è possibile grazie al passaggio della produzione di chip NOR entro al fine del 2008 dai consueti 65 nm ai 45 nm e alle più sofisticate tecniche di packaging e stacking del settore.

Per far fronte a una prevedibile crescita della domanda, Numonyx parte con impianti propri di fabbricazione di wafer, assemblaggio e test, oltre ad avere accordi di fornitura esterni. Molti stabilimenti in Israele, Singapore, Cina, Malesia, Filippine e Stati Uniti sono di completa proprietà come vari distaccamenti italiani siti in Agrate (Mi), Napoli e Sicilia.

Sono disponibili poi alcune immagini dello stabilimento R2 di Agrate ed alcuni laboratori interni:

Ulteriori informazioni sono disponibili su numonyx.com
Autore: Gianluca Rossini – Luigi Mango

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:
  • Nessun articolo correlato

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati