Monitor LCD FAQ – Connessioni

Guide     Autore: Ivan Schinella Aggiungi un commento

Iniziamo la nostra FAQ sul mondo dei monitor. Per motivi di spazio non sarà possibile racchiudere le domande in un unico post, cercheremo, per quanto possibile, di organizzarle in categorie.

Ovviamente sarà sempre possibile aggiungere altre domande in seguito.

- Connettore Analogico Vs. Digitale, qual è meglio per il mio monitor?

Al giorno d’oggi non mi sento di consigliare l’uso di segnali digitali per vari motivi:

Ormai la totalità delle schede video in commercio supporta lo standard DVI.

Il segnale digitale è esente da molti dei problemi che affliggono quello analogico.

Tramite DVI, non c’è bisogno di riconversione del segnale, in quanto esce ed entra direttamente in digitale, questo assicura la massima qualità dell’immagine.

Ci sono molti parametri in meno da regolare.

Per questi motivi, quando si compra un nuovo monitor, è bene considerare se è presente un connettore digitale. Comunque molti monitor oggi hanno una doppia connessione DVI e D-Sub (analogica), se proprio si avesse la necessità di usarlo in abbinamento ad un segnale non digitale.

- Che differenza c’è tra i vari tipi di DVI?

La connessione di tipo DVI racchiude in realtà tre sottotipi principali: DVI-A, DVI-I e DVI-D.

La connessione DVI-A in pratica è una trasposizione del vecchio D-Sub in DVI, trasmette cioè un segnale analogico, quindi non possiamo annoverarla di fatto tra le interfacce digitali propriamente dette, inoltre è ormai in disuso.

La DVI-D invece, è la vera connessione digitale. Non accetta segnali analogici, trasmettendo un segnale digitale puro. E’ presente anche la variante Dual Link, in grado di fornire un’ampiezza di banda maggiore, in grado cioè, di raggiungere risoluzione più elevate.

La DVI-I è invece una presa ibrida, supporta sia il segnale analogico che quello digitale. In pratica possiamo collegarvi sia un cavo DVI-I che uno DVI-D o DVI-A, il segnale trasmesso dipenderà perciò dal cavo utilizzato per effettuare la connessione. Anch’essa è presente in modalità Dual Link.

Ricordiamo che è possibile utilizzare anche la connessione HDMI per il segnale digitale, anche se non è uno standard studiato per i pc ma per la televisione. Volendo fare un raffronto molto alla buona, possiamo dire che la differenza sostanziale tra DVI e HDMI è che il secondo può trasportare anche il segnale audio.

Per maggiori informazioni vi rimando qui: Guida alla scelta di un monitor – quinta parte – le interfacce

- E’ meglio quindi usare il DVI o l’HDMI?

Non sono direttamente paragonabili, sono due standard diversi per fare la stessa cosa, ma il DVI è stato pensato per i monitor, l’HDMI per la televisione. Tirando le somme non mostrano differenze come qualità dell’immagine, l’unico vantaggio che ha l’HDMI (a patto di usarlo con una presa HDMI e non con un adattatore DVI-HDMI) è che trasporta anche il segnale audio digitale. Il cambiamento prestazionale si ha solo tra DVI e Displayport, che offre caratteristiche in più rispetto allo standard precedente.

- E possibile collegare più monitor allo stesso cavo digitale?

Con l’avvento della tecnologia Displayport, che a breve sostituirà il DVI, sarà possibile collegare più monitor ad uno stesso pc, inviandogli oltretutto segnali distinti l’uno dall’altro. Per maggiori informazioni: Displayport, serve davvero?

Anche se è ancora troppo presto per dare giudizi definitivi, anche la soluzione Displaylink può risultare interessante a tal fine: DisplayLink: multi-monitor via usb

- Che cavo devo usare per connettere la mia VGA al televisore HDMI?

Se la VGA possiede una connesione DVI-I, si potrà usare sia un cavo DVI-I che un cavo DVI-D, al termine del quale inseriremo il relativo adattatore per HDMI. Se invece disponessimo solo di un’uscita DVI-D, bisognerà per forza usare il relativo cavo per il collegamento alla TV, dato che questa interfaccia non supporta altri tipi di cavo.

- Posso utilizzare il mio vecchio monitor con uscita D-Sub con una scheda video DVI?

Si, esistono a questo scopo degli adattatori da applicare al cavo.

di Federico Piccirilli

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:
  • Nessun articolo correlato

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati