Il mouse dall’ergonomia perfetta? Ci pensa LiteON

Gadget e Hi-Tech     Autore: Alessandro Crea Aggiungi un commento

LiteON, azienda taiwanese nota soprattutto per i propri masterizzatori, ha vinto da poco un importante premio: il red dot design award per il miglior design concept.
Il premio è stato ottenuto col progetto di un mouse che letteralmente può essere plasmato dalla mano di chi lo impugna.

Sappiamo infatti che, fino ad oggi, il mouse così come lo conosciamo è composto da una meccanica contenuta in un guscio di plastica rigida la quale, per quanto progettata dal produttore secondo rigorosi ed avanzati studi ergonomici, non potrà mai essere perfetta per l’impugnatura di qualsiasi tipo di mano.

Ora LiteON ha proposto un mouse fatto di argilla modellabile, non tossica e leggera, rivestita da una miscela di nylon e poliuretano che può essere modellato in qualsiasi forma l’utente preferisca. La forma è persistente e grazie a questa soluzione, vengono prevenuti i movimenti ripetuti nella stessa posizione, che possono dare origine a disturbi articolari o tendinei, come ad esempio la sindrome del tunnell carpale. I due tasti standard e la rotellina di scroll sono invece realizzati come parti adesive, che possono essere riposizionate come si vuole e che trasmettono i dati attraverso tecnologia wireless di tipo RFID (Radio Frequency Identification Device). La base rigida con sopra il PCB, il sensore ottico di tipo laser e le batterie è anch’essa indipendente e riposizionabile a seconda della forma data all’impugnatura.

la sensazione tattile del rivestimento è simile a quella data dalla seta, ma il tessuto è molto più elastico, rendendo quindi il feeling piacevole e l’impugnatura molto comoda. Per rendere poi il mouse appetibile anche esteticamente il rivestimento sarà disponibile in vari colori e sarà possibile personalizzarlo con stampe.

Negli scorsi quarant’anni il mouse è rimasto essenzialmente invariato nella sua forma, per quanto ergonomicamente perfezionata, ma ora la tecnologia moderna rende per la prima volta possibile modellare una periferica sulle esigenze del consumatore piuttosto che il contrario.

Secondo la motivazione del premio, il mouse plasmabile apre un nuovo campo, introducendo una novità sostanziale nel design industriale e illuminando il percorso a una nuova generazione di innovazioni incentrate sull’utenza.

per maggiori approfondimenti

Condividi su:
  • Segnalo
  • Wikio IT
  • Google Bookmarks
  • Live
  • Facebook
  • MySpace
  • LinkedIn
  • Technorati
  • Digg
  • del.icio.us
  • Print this article!
  • E-mail this story to a friend!
Articoli correlati:
  • Nessun articolo correlato

Lascia un commento

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Click to hear an audio file of the anti-spam word

Tema & Icone by N.Design Studio – modificato da Terry Labunda
Entries RSS Comments RSS Collegati